Vivere Vezzano: "Congresso PD, serve segnale forte"

Vorrei offrire uno spunto di riflessione politica per capire se è in atto una trasformazione di quelli che sono i bisogni dei cittadini italiani e più nel particolare di quelli Spezzini.

Giovedì, 27 Giugno 2013 09:21

La mia analisi nasce dalle ultime elezioni comunali; tredici candidati a sindaco, liste a go go, il fenomeno del grillismo, l'altro fenomeno Matteo Renzi, il pasticiaccio di piazza Verdi. Cosa accomuna questi accadimenti l'uno all'altro? Le persone. Il proliferare di candidati a sindaco e liste collegate non è stato un fenomeno solo spezzino,in altre realtà è accaduto anche peggio ad arezzo quattordici,quindi quando un fenomeno è cosi diffuso non è più un caso e deve essere analizzato per capire. Poi il successo del grillismo nato dal tornare nelle piazze come Renzi,la straordinaria partecipazione alle primarie del Pd soprattutto dai non iscritti,il movimento contro il progetto di piazza verdi che è nato dalla gente e ve lo posso assicurare,solo in seguito la politica ha tentato di ritagliarsi spazi di notorietà con personaggi che non saprebbero distinguere un palazzo liberty da un anfiteatro romano,e questo va dalla estrema sinistra all estrema destra. A mio avviso bisogna cambiare il metodo di rappresentanza politica passando dalla democrazia delegata alla democrazia partecipata dei cittadini nelle scelte che li riguarda.in primis il porcellum,una vergogna,ma anche l elezione dei sindaci non ha una forma perfetta ammesso che esista la forma perfetta di elezione, perchè se è vero che il sindaco è eletto direttamente dai cittadini,la sua giunta no,ed abbiamo persone anche a Spezia come presumo altrove che fanno gli assessori senza essere passati dal giudizio dei cittadini ma frutto degli accordi della politica. Io mi rivolgo al mio partito il Pd perchè sfrutti il congresso che verrà per dare il segnale forte che il partito democratico è l'unico partito in italia attento ai cambiamenti delle esigenze dei cittadini, in questo caso di maggiore partecipazione alla vita democratica,tutto questo si traduce in un congresso aperto anche ai simpatizzanti (partendo dagli elettori delle primarie) ,modificando lo statuto facendo in modo che la base conti di più, che anche i sindaci uscenti passino attraverso le primarie perchè se un sindaco ha fatto bene sarà sicuramente premiato e non si ripeterà mai più un altro caso portovenere che mi brucia ancora,poi se è vero che il restyling di piazza verdi era nel programma del sindaco,non c'era il come che è il vero problema,quindi anche l'uso del referundum che faccia partecipare i cittadini nelle scelte sarebbe un grande atto.

 

ROBERTO FIORE

PRESIDENTE VIVERE VEZZANO

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Complessivamente sono state controllate 183 persone, 11 esercizi commerciali e 23 veicoli, riscontrando un maggiore afflusso di persone ma anche un consolidato uso della mascherina Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Ci siamo oggi, 8 marzo, e ci siamo sempre. Facciamo fronte insieme contro la violenza di genere" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa