Tinfena: "Finalmente fine dei lavori a Ressora, con esenzione pedaggi autostradali avremmo meno camion"

Il vicesindaco di Arcola: "La proposta di Paita sull'esenzione dei pedaggi autostradali porterebbe meno camion a transitare in estate sull'Aurelia".

Martedì, 06 Luglio 2021 08:59

"I continui cantieri su strade e autostrade stanno paralizzando la Liguria in un'estate che dovrebbe essere quella della ripartenza dopo la pandemia.

La fine dei lavori sull'Aurelia nella zona di Ressora dopo mesi e mesi di disagi per i residenti della frazione rappresenta un piccolo segnale di ritorno alla normalità.

In quest'ottica un ringraziamento va alla presidente della commissione trasporti alla camera Raffaella Paita per essere riuscita grazie ad una pressante e continua interlocuzione con Anas a favorire la conclusione di un cantiere che sembrava ormai infinito.

Un'altra sua battaglia di buon senso potrebbe portare ad un beneficio per i centri urbani del ponte di Arcola e Ressora, quella dell'estensione della gratuità del pedaggio autostradale anche ai caselli che si trovano nella provincia spezzina per sopperire ai disagi che migliaia e migliaia di utenti tutti i giorni devono subire nelle autostrade della Liguria.

L'aver raggiunto come primo risultato l'esenzione del pedaggio per chi entra o chi esce da alcuni caselli autostradali tra cui Genova Est e Genova Ovest è un primo passo. Riuscire a ottenerlo per i caselli di Sarzana e Santo Stefano di Magra consentirebbe ai cittadini di Arcola e Ressora di trascorrere un'estate sicuramente più tranquilla con meno camion transitare in una strada che da anni ormai subisce una situazione ai limiti del sopportabile".

Gianluca Tinfena, vicesindaco Comune di Arcola

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Due ordinanze di custodia cautelare in carcere disposte rispettivamente dal Tribunale ordinario di Latina e dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte D’Appello di Napoli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa