Oss e azienda in house, Raffaelli: "Toti e Peracchini pessimi amministratori da mandare a casa"

"Alcuni mesi fa hanno si cercato di mettere sulla carta la soluzione dell’azienda in house, ma nella realtà non ci hanno creduto minimamente, andando sparati alla prima occasione verso il concorso"

Mercoledì, 23 Giugno 2021 19:58

"È inaudito come in Regione Toti, ed in Comune alla Spezia il Sindaco Peracchini - che non ha minimamente lottato per tutelarne il lavoro - abbiano trattato i 158 OSS di Coopservice.
La sentenza pubblicata dimostra: o l’incapacità dei due di condurre la vicenda da un punto di vista tecnico. Perché con gli uffici legali ci si poteva benissimo aspettare un pronunciamento del genere, e quindi si poteva attendere la strada del concorso.


Diversamente dimostra il menefreghismo della coppia nei confronti dei lavoratori. Perché alcuni mesi fa hanno si cercato di mettere sulla carta la soluzione dell’azienda in house, ma nella realtà non ci hanno creduto minimamente, andando sparati alla prima occasione verso il concorso, e prendendo così in giro le persone.


Quindi delle due, l’una. O sono incapaci, o sono scorretti. In ogni caso pessimi amministratori da mandare a casa".

Raffaelli Marco

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

(U.C.) – Un pensiero del presidente FIDAL per la sua città, dopo il successo del doppio oro olimpico. “Spero di portare i campionati assoluti di atletica a Spezia”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Un 30enne senza dimora denunciato per lesioni gravi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa