Bilancio consuntivo, chiesto l'annullamento del voto In evidenza

di Elena Voltolini - "Si è proceduto con modalità contrarie al regolamento": il Consigliere Raffaelli è pronto a rivolgersi alle sedi opportune.

Martedì, 04 Maggio 2021 20:05

Si riavvolge il nastro del Consiglio comunale e la seduta del 3 maggio, un aggiornamento di quella del 29 aprile, si apre con un salto indietro a quanto accaduto proprio in quella data.

Ricordiamo che l'ultima assemblea cittadina del mese scorso era stata aggiornata, quando mancavano ancora la discussione ed il voto sulla delibera di modifica dello statuto di ATC SpA, a seguito del down di un gestore della rete internet che aveva impedito ad alcuni consiglieri comunali di restare connessi alla piattaforma web sulla quale si svolge, in videoconferenza, il consiglio comunale.

I problemi, però, si erano verificati già precedentemente, al momento della votazione del bilancio consuntivo 2020, con alcuni consiglieri che avevano espresso il proprio voto telefonicamente, non riuscendo più a connettersi alla piattaforma.

Una modalità che il Consigliere PD Marco Raffaelli ieri sera ha contestato:

“E' accaduta una cosa che io non avrei mai pensato di vedere e questo nonostante che ad una esplicita domanda del sindaco rivolta a lei, Presidente (ndr Giulio Guerri), e al segretario fosse stata chiaramente data una risposta negativa. La domanda era: si possono fare votare i consiglieri chiamandoli al telefono? Avevate detto no, che serviva il collegamento diretto tramite la piattaforma, poi però avete proceduto in questo modo. Il sindaco stesso, dicendo di avere al telefono un consigliere, ha lasciato che esprimesse il suo voto e questo è stato registrato dal segretario. Visto così, allo stesso modo hanno poi proceduto ad esprimere il proprio parere anche altri consiglieri”.

Chiedo che si annulli il voto – questa la domanda di Raffaelli - perchè ammesso con modalità contrarie al regolamento in essere e che la delibera venga rimessa in votazione. Non veniamo meno al rispetto della dignità e delle forme che si devono alle istituzioni”.

E per meglio chiarire le proprie ragioni fa un paragone: “Se fossimo stati in presenza è come se io fossi stati fuori dall'aula e per un impedimento non fossi riuscito a rientrare. Io non avrei potuto votare urlando da fuori aula in modo che mi si sentisse dall'interno. E' stato, traslato tutto in modalità videoconferenza, quello che è successo con la votazione sul bilancio consuntivo. Vi chiedo di ristabilire la correttezza procedendo con una nuova votazione, altrimenti ci rivolgeremo alle sedi opportune”.

“Il consigliere ha omesso di fare notare che il consiglio era d'accordo – replica il Segretario generale del Comune della Spezia - Quando il consiglio ha preso atto che c'era una situazione di oggettiva impossibilità di connettersi alla piattaforma per alcuni consiglieri, non per un problema del singolo o della piattaforma stessa ma per un down della rete di un gestore telefonico, si è optato per accettare il voto espresso nominalmente da ognuno degli interpellati”.

La discussione prosegue e la consigliera di Italia Viva Federica Pecunia, appoggia Raffaelli, ma va oltre, tornando a fare una richiesta avanzata più volte: “La seduta del 29 aprile ha dimostrato che non si può più proseguire con i Consigli comunali a distanza. Come tutto il Paese è ripartito, anche noi dobbiamo trovare una soluzione per fare i consigli in presenza. Tanti lo hanno già fatto, cito ad esempio il Comune di Levanto che ha ripreso a riunirsi in presenza dando la possibilità a chi non vuole andare di persona di collegarsi da remoto. Chiedo formalmente che alla prossima capigruppo se ne discuta”.

Dalla maggioranza due pareri. La soluzione del capogruppo di Forza Italia Fabio Cenerini è semplice: “Se il segretario generale ritiene effettivamente che il problema sulla correttezza della votazione ci sia, basta togliere i voti di chi ha espresso il parere via telefono. Il numero legale c'è”.

Lapidario il Consigliere di Spezia vince con Peracchini sindaco, Emanuele Corbani: “Si rivolgano alle sedi che ritengono opportune”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Organizzati dalla sezione spezzina dell'Associazione Guide Turistiche Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Giacomo Cavanna - La CGIL interviene sulla riqualificazione dell'ex Colonia Olivetti di Marinella chiedendo maggiori risposte e garanzie Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa