Stampa questa pagina

Lerici pronta a conferire la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki In evidenza

La mozione presentata dal gruppo Siamo il Golfo dei Poeti sarà discussa durante il prossimo consiglio comunale

Martedì, 27 Aprile 2021 19:57

I consiglieri del gruppo Siamo il Golfo dei Poeti annunciano che la mozione per conferire la Cittadinanza Onoraria lericina al giovane studente Patrick Zaki, imprigionato da oltre un anno nella carceri egiziane, sarà votata da tutti i Gruppi Consiliari.

Spiegano in una nota: "Stamattina, durante le Commissioni congiunte Capigruppo e Finanza si è discusso della nostra mozione e, con qualche passaggio emendato, sarà votata nel prossimo Consiglio Comunale anche dal Gruppo di Maggioranza e da Lerici Sogna".

E' un atto simbolico molto forte, come spiegato anche in questo appello lanciato da Amnesty. Lerici segue altri Comuni italiani e il Parlamento dando un segnale e sollecitare tutti i passi per la liberazione di questo giovane, accusato ingiustamente, "a tutti gli effetti integrato nella vita accademica e sociale, valori fondamentali riconosciuti fermamente anche dalla nostra Comunità" .

"Ancora una volta Lerici, terra di naviganti aperta alle idee, da sempre punto di riferimento per la democrazia, si fa carico per la difesa delle libertà e del libero pensiero, e come Gruppo siamo onorati di avere proposto questa mozione", concludono i consiglieri di Siamo il Golfo dei Poeti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa