Piazza Verdi, Sgarbi torna alla carica In evidenza

Nella tarda serata di venerdì 14 giugno, il critico Vittorio Sgarbi è tornato alla carica contro il restyling di Piazza Verdi (ieri la manifestazione LINK) dopo la videointervista di qualche giorno fa, rilasciata proprio alla Spezia, davanti alle Poste.

Domenica, 16 Giugno 2013 10:16

Ospite de "L'Ultima Parola" di Gianluigi Paragone, Sgarbi si è cimentato in una delle sue sfuriate brandendo le immagini del progetto di Buren. Toni assai meno pacati dopo il primo, e pur ruvido, attacco. Il fil rouge è chiaro: "I soldi ci sono, e li buttano via". Il critico ha sottolineato la trasversalità del fronte del no - da Vergassola al Giornale - spendendo ancora una volta apprezzamenti non proprio lusinghieri su Daniel Buren. Sgarbi ha poi dedicato una mitragliata di "Vergogna" al Sindaco Federici, accusato di volere il progetto per "snobismo". Il Vittorio nazionale, che divide da sempre l'Italia, sta diventando la bandiera un po' inattesa - galeotta la trasferta all'Accademia Capellini per ricordare Amedeo Lia - della protesta contro il restyling.

(16 giugno)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Complessivamente sono state controllate 183 persone, 11 esercizi commerciali e 23 veicoli, riscontrando un maggiore afflusso di persone ma anche un consolidato uso della mascherina Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Ci siamo oggi, 8 marzo, e ci siamo sempre. Facciamo fronte insieme contro la violenza di genere" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa