Acam, Banti: "Ho votato contro sconfessione accordi sindacali"

"Nell'assemblea Acam di stamani, oltre al piano industriale, è stata sottoposta ai soci la proposta di azione di responsabilità nei confronti dell'ing. Tortora per aver dato attuazione, nel 2008, all'accordo sindacale che stabilizzava 68 lavoratori precari.

Venerdì, 14 Giugno 2013 17:13

Ho votato contro questa proposta e sono convinto di aver fatto bene. Anche quando Tortora era in auge, e tanti passavano da lui col cappello in mano, non ho mai avuto remore a criticarlo, accusandolo di portare Acam verso il baratro, ma non da solo. Non è però accettabile che tra le colpe che oggi gli si rivolgono ci sia l'attuazione di un accordo sindacale specifico, reso pubblico e, a quel tempo, osannato da tutti. Lo stesso sito internet di Acam, ancora oggi, ne parla come di un "evento storico". E solo oggi qualcuno afferma che, addirittura, non c'erano i presupposti per firmarlo. E' doloroso dirlo, ma così si è creato un precedente molto grave e pericoloso, quello che gli accordi sindacali formalmente raggiunti in sede di contrattazione vengano accettati da tutti (in particolare dalla politica) e poi, a babbo morto, impugnati come una colpa grave nei confronti di chi ha dato loro attuazione, mettendo la testa sotto la sabbia come gli struzzi. La vicenda di Acam non finisce di stupire, e l'episodio di oggi si aggiunge al capitolo dei fatti negativi. E non ha senso non siano state individuate responsabilità altrui, in ambito al consiglio di amministazione ed al collegio dei revisori, organi che quell'accordo conoscevano benissimo e sul quale hanno taciuto. E' curioso che sia proprio io a farlo, ma su questa vicenda esprimo piena solidarietà all'ing. Tortora ed ai sindacalisti che, allora, firmarono l'accordo".

 

Egidio Banti, sindaco di Maissana

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Prima la perquisizione nell'auto, poi quella domiciliare. Denunciato per detenzione a fini di spaccio un cittadino colombiano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Colti in flagrante dalle Forze dell'Ordine durante lo spaccio di cocaina. Due stranieri irregolari sono stati denunciati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa