Assessore regionale Berrino (FDI): "Nuove misure Dpcm destano preoccupazione per hotel"

"In questo settore la crisi economica diventa sempre più assillante".

Domenica, 28 Febbraio 2021 15:50
Assessore regionale al Turismo Gianni Berrino Assessore regionale al Turismo Gianni Berrino

"Il nuovo Dpcm, attualmente all'esame delle regioni, desta ulteriore preoccupazione per la situazione economica delle attività legate alla ristorazione e all'accoglienza turistica", lo afferma l'assessore regionale al Turismo di Fratelli d'Italia Gianni Berrino, che si esprime sulle misure di contenimento contenute nel nuovo Dpcm del Governo Draghi, che sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile.

"E' in vista un ulteriore disagio per questo settore, in una situazione in cui la crisi economica diventa sempre più assillante. Nella bozza del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio, infatti, l'entrata in zona arancione prevede un grave passo indietro: divieto della ristorazione serale per gli hotel, mentre per i clienti delle strutture prive di ristorante, non sarà consentita la ristorazione presso terzi", spiega l'assessore.

"Analizzando la bozza del nuovo Dpcm risulta evidente come le disposizioni che riguardano le attività alberghiere e la ristorazione non facciano presagire nulla di positivo", conclude Berrino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Fratelli D'Italia

Il capogruppo in Regione Liguria Stefano Balleari presenta la mozione per far ripartire regione e Paese. Leggi tutto
Fratelli D'Italia
Prende il posto di Peserico, da poco nominato assessore. Leggi tutto
Fratelli D'Italia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa