Restyling Piazza Verdi, Sgarbi: "Atto fascista, sindaco si dimetta" In evidenza

"Soltanto il provincialismo di un' amministrazione cieca può chiamare Buren". Non usa mezzi termini Vittorio Sgarbi parlando del futuro e imminente "restyling" di Piazza Verdi.

Martedì, 11 Giugno 2013 15:09

Video

In una breve videointervista pubblicata sul canale Youtube del Movimento Cinque Stelle spezzino, il noto critico, alla Spezia per una conferenza su Amedeo Lia all'Accadema Capellini, ha parlato di "atto fascista", contro la volontà dei cittadini, sottolineando quanto a suo parere sia sbagliato stravolgere una bella piazza con un progetto del francese Daniel Buren, colpevole di aver realizzato "orrori in Italia e non solo".

Uno Sgarbi duro, insomma, che promette battaglia contro la Piazza Verdi firmata Buren. Parole e strali che sicuramente fanno piacere alle tante forze politiche e popolari che da tempo si danno da fare per difendere l'aspetto tradizionale della Piazza delle Poste e del Liceo Costa.

Il video integrale sotto l'articolo.

(11 giugno)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(6 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Prima la perquisizione nell'auto, poi quella domiciliare. Denunciato per detenzione a fini di spaccio un cittadino colombiano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Colti in flagrante dalle Forze dell'Ordine durante lo spaccio di cocaina. Due stranieri irregolari sono stati denunciati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa