TPL, in Provincia della Spezia si pensa al piano B

Nel caso in cui ATC non riuscisse a garantire i servizi con il riempimento massimo dei bus al 50%.

Martedì, 10 Novembre 2020 14:46
Autobus Autobus
Alessandro Rosson, capogruppo della Lega in consiglio provinciale, con delega al Trasporto Pubblico Locale, venerdì 13 novembre si confronterà con l’assessore regionale ai trasporti Gianni Berrino per approfondire le tematiche relative ad un eventuale supporto da parte del trasporto pubblico non in linea per l’effettuazione dei servizi aggiuntivi nel caso in cui le aziende del TPL non riuscissero a garantire il coefficiente massimo di riempimento del 50% imposto dal DPCM del 03.11.2020.

"L’impegno della Lega è come sempre quello di stare al fianco dei lavoratori di ATC e agli utenti della nostra provincia", spiega Rosson.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega per Salvini Premier

L'intervento del presidente del Consiglio regionale. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier
Il gruppo consiliare spezzino commenta la decisione del Ministero di non chiudere il gruppo a carbone sino alla riconversione a gas. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa