Nuovo Dpcm, Brogi: “Il Governo sta massacrando gli italiani”

Il commento dell’assessore al commercio del Comune della Spezia Lorenzo Brogi

Domenica, 25 Ottobre 2020 17:22

“Una domenica di attese, di chiamate con operatori commerciali e con amici, tutti preoccupati dal nuovo Dpcm in arrivo. La preoccupazione è elevatissima, sia dal punto di vista sanitario che economico”.


Lo afferma in una nota l’assessore al commercio del Comune della Spezia Lorenzo Brogi, che prosegue: “Si continua a dire che non si vogliono fare lockdown ma sostanzialmente si stanno facendo, perché la chiusura di bar e ristoranti alle 18 oltre a danneggiare in modo irreversibile gli stessi operatori, danneggia inequivocabilmente anche il commercio in sede fissa che sprofonderà senza la forza trainante del food. Prendersela con palestre e piscine, bar e ristoranti, cinema e teatri, non serve a niente. Operando in questo modo c’è solo l’illusione di non essere tornati indietro”.

“Dovremmo proteggere dal virus i più deboli, senza massacrare tutti gli italiani – conclude Brogi – Sono passati mesi e il Governo si è perso in chiacchiere su monopattini elettrici e banchi con le rotelle”.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Progetto Arma dei carabinieri-soroptimist per la campagna “Oange the world” Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa