Sarzana, Colaiacomo: "Sulle borse lavoro degli anni passati vorrei vederci chiaro" In evidenza

La consigliera presenta una richiesta di accesso agli atti dopo la discussione in Consiglio Comunale

Giovedì, 22 Ottobre 2020 09:38

Ho fatto richiesta di accesso agli atti dopo che ho sentito le parole dell'opposizione in Consiglio Comunale in merito alle borse lavoro negli anni passati e vorrei vederci chiaro, per rispetto della cittadinanza tutta.

L' Amministrazione Ponzanelli è stata la prima ad affidare allo strumento del Bando Pubblico la determinazione di questi percorsi. Le borse lavoro sono ammortizzatori sociali e come tali si devono attivare al cospetto di uno stato di bisogno.


I bandi indetti dalla nostra Amministrazione sono stati calibrati per individuare le persone più bisognose e fra i criteri di valutazione c'è sempre stato il coefficiente Isee. Dal dibattito in Consiglio Comunale è emerso che fra coloro i quali hanno presentato la domanda vi siano alcuni soggetti che nello stesso anno 2018 precedentemente all'insediamento della nuova giunta abbiano usufruito delle borse lavoro pur avendo un Isee elevato per alcuni superiore a € 40.000.

Qualora il riscontro delle graduatorie confermasse questa indiscrezione rinnoverò i miei complimenti all'Amministrazione Ponzanelli nelle persone del Sindaco e dell'Assessore Stefano Torri per aver stabilito criteri certi ai quali possono partecipare tutti i cittadini e non solo "gli amici degli amici".


Giovanna Colaiacomo, consigliere comunale Sarzana Gruppo Lega Salvini Premier

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Stabili le terapie intensive, 1871 i positivi residenti nello spezzino. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
I fenomeni più intensi sono attesi, a tutte le quote, sui versanti padani di Ponente, a bassa quota su quelli di Levante e oltre i 300-400 metri nell’interno del settore… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa