Stampa questa pagina

Castagna (PD): "Al Parentucelli-Arzelà una riapertura con molte incognite"

 

"Quell'istituto superiore è frequentato da centinaia di studenti che provengono dai comuni più disparati, da Carrara fino a Zignago, e molti proprio dalla Spezia"

Sabato, 12 Settembre 2020 11:09

 

Il presidente Toti, come Don Abbondio, non ha avuto il coraggio di esercitare appieno le sue prerogative di autorità superiore in materia sanitaria, a parte Spezia capoluogo, e ha scaricato sui sindaci dello Spezzino la responsabilità di decidere se aprire o meno le scuole lunedì.

E così i sindaci dei comuni minori (anch'essi muniti di poteri in materia di sicurezza sanitaria) hanno assunto provvedimenti diversi, sulla base della loro sensibilità e di una responsabile valutazione delle situazioni locali, taluni disponendo l'apertura, taluni il rinvio. Nei loro comuni hanno sede soltanto scuole elementari e medie inferiori, frequentate soltanto da alunni residenti.

Anche la sindaca Ponzanelli ha fatto esercizio, alla sua maniera, di questa responsabilità, e ha stabilito che riaprirà questo lunedì anche il 'Parentucelli-Arzelà'.

Peccato che quell'istituto superiore sia frequentato da centinaia di studenti che provengono dai comuni più disparati, da Carrara fino a Zignago, e molti proprio dalla Spezia (non saprei quanti dal Quartiere Umbertino...) così come una quota rilevante di insegnanti.

Tale decisione - a quanto risulta - è stata assunta, inutile dirlo, senza alcuna consultazione della Dirigenza della Scuola, senza attingere da essa alcun dato, alcun elemento di valutazione, alcun suggerimento...

Siamo alle solite: il consueto scaricabarile dove chi riceve il barile non è minimamente attrezzato e ne viene travolto...

Francesca Castagna Candidata al Consiglio regionale, membro dell'Assemblea nazionale del PD

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

. Le spezzine partono forte, poi lasciano la supremazia alle toscane per un lungo periodo Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ratti: "Avviata una sottoscrizione per una borsa di studio legata al mare, dedicata ai giovani, ai quali Alessandro teneva molto" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa