"Lega: tentativo di intimidazione sistematica che mira ad eliminare ogni forma di dissenso"

"Piena solidarietà e vicinanza a Daniele Pignatelli finito nel mirino degli attacchi, degli insulti e delle minacce dei sostenitori leghisti"

Giovedì, 20 Agosto 2020 17:28

 

Piena solidarietà e vicinanza a Daniele Pignatelli finito nel mirino degli attacchi, degli insulti e delle minacce dei sostenitori leghisti per il solo fatto di aver attaccato tramite l'allestimento della vetrina della sua attività ed un post su Facebook Matteo Salvini in visita a Sarzana. A scatenarli è stato il loro "capitano" con tanto di segnalazione comprensiva di foto nel solito, classico stile fascista. Il metodo con cui si espongono profili alla gogna social ha tutte le caratteristiche di un tentativo di intimidazione sistematica che mira a eliminare ogni forma di dissenso. Il messaggio è chiaro: pensaci due volte prima di criticare il capo, perché potrai essere sommerso di insulti e minacce. In questi anni è cambiata la scala di questo fenomeno.

Se prima gli attacchi si concentravano sulle persone più attive ed esposte su alcuni temi, oggi la "bestia" e i leghisti non guardano più in faccia a nessuno; ci sono persone che hanno ricevuto insulti e gravi minacce solo per aver messo una maglietta rossa, per aver espresso solidarietà ai migranti, per aver partecipato a delle manifestazioni o a dei presidi. E se chi sui social ha una potenza di fuoco enorme la usa per esporre studenti, amministratori, uomini di cultura, avversari politici, lavoratori, commercianti, etc. ad ogni genere di insulti e minacce, deve risponderne!

Non lasciamo sole le persone che ricevono questi attacchi, sosteniamole in tutti i modi possibili. Anche perché quello che è in atto non è un attacco soltanto a loro, ma alla libertà di opinione di tutte e tutti, che regola il sano confronto democratico. Una forza politica che non l'accetta, che si avvale di metodi intimidatori e messaggi violenti, mostra tutto il suo disprezzo per la democrazia e si pone al di fuori della Costituzione. Tutto questo è per noi inaccettabile e saremo al fianco di Daniele in qualsiasi azione di tutela della propria persona e della propria attività.

PARTITO COMUNISTA ITALIANO
Sezione E.Berlinguer - Sarzana e Val di Magra

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Comunista Italiano

"Inutile il Sindaco richiami, adesso, al senso di responsabilità continuando a non dimostrarlo." Leggi tutto
Partito Comunista Italiano
Il Partito Comunista Italiano non presenterà una propria lista alle prossime elezioni regionali liguri e non darà indicazioni di voto. Leggi tutto
Partito Comunista Italiano

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa