Stampa questa pagina

Ponte di Albiano, Peracchini: "150 giorni dal crollo e tutto è fermo" In evidenza

"Da parte nostra siamo disponibili a utilizzare tutte le risorse e le opportunità che il Governo vorrà dare alla nostra Provincia, in primis la gestione commissariale richiesta"

Giovedì, 06 Agosto 2020 09:22

"Siamo al 150esimo giorno dal crollo del Ponte di Albiano, ed è tutto fermo. Come Presidente della Provincia della Spezia comprendo perfettamente il disagio dei cittadini di Albiano, come quello dei cittadini di Santo Stefano, a Bolano, Vezzano Ligure, Follo e tutta la Val di Magra.

Il ponte non è solo un problema toscano, ma la soluzione è tutta nelle mani di Regione Toscana e del Governo da cui mi aspetto grande serietà nel gestire questa emergenza. Da parte nostra siamo disponibili a utilizzare tutte le risorse e le opportunità che il Governo vorrà dare alla nostra Provincia, in primis la gestione commissariale richiesta, ma nel frattempo lavoriamo con le nostre risorse, con la Regione Liguria, per arrivare ad altri risultati, garantendo sicurezza e impegno su progetti concreti."

Così scrive il sindaco della Spezia e presidente della provincia Pierluigi Peracchini questa mattina, 6 agosto, sui social, a 150 giorni dal crollo del ponte di Albiano. 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Uno dei posti più belli e incantevoli d'Italia dove trascorrere il miglior Capodanno Roma 2021 è certamente la Città Eterna, la Capitale della nostra nazione, la stupenda Roma. Qui ci… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nuova ordinanza regionale, non solo sulla didattica. Introdotte nuove restrizioni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa