Stampa questa pagina

Costa cantante per un giorno per l'inno di Liguria Popolare

Presentato l'inno ufficiale del movimento.

Venerdì, 31 Luglio 2020 16:00

"Liguria Popolare ha forse una storia breve, ma la sua dirompente forza e la semplicità attrattiva del messaggio l'hanno resa in pochissimo tempo un soggetto molto amato, perché rappresentativo di una realtà civica che dal confronto fra cittadini costruisce per i cittadini un progetto alternativo, legato al territorio e al suo futuro". È quanto dichiara in una nota il presidente di Liguria Popolare, Andrea Costa.

"Per questo motivo – prosegue il consigliere regionale – il nostro movimento ha sin da subito acquisito una identità forte e ben distinta, segno di una comunità compatta in cammino. Abbiamo voluto tutti insieme concretizzare questa realtà in un inno musicale che potesse rappresentare i pilastri della nostra esperienza: il legame indissolubile con la nostra meravigliosa terra, borgo per borgo, valle per valle, "da Sarzana a Ventimiglia", la voglia di lavorare sodo per regalare un domani migliore ai nostri figli, una politica che non urla ma condivide e costruisce, non illude ma dà certezza e credibilità, crede nel cambiamento e nell'ascolto".

"Siamo davvero orgogliosi di essere arrivati fino a questo punto: siamo un gruppo forte, affiatato e in continua crescita: "con il blu del nostro mare e il giallo che ci illumina", l'ondata popolare sta coinvolgendo sempre più persone e non potremmo essere più fieri", spiega Costa.

"Devo ringraziare l'amico Sandro Giacobbe che, con la sua ben conosciuta arte, ci ha aiutati fin dall'inizio nella redazione del testo e nella composizione della musica, e poi tutti i popolari che hanno prestato la loro voce a ciò che consideriamo il manifesto del nostro movimento", conclude il leader di Liguria Popolare.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La lettera di ringraziamento di Giovanna, Federica e Alessia ai dottori che hanno curato la loro nonna Diletta Galli. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Barbagallo: "Massima attenzione alla tutela delle persone fragili". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa