"Dal Governo uno schiaffo agli agricoltori"

I leghisti Viviani e Bruzzone abbandonano la Commissione.

Giovedì, 09 Luglio 2020 19:24
Cinghiali Cinghiali

“Dopo tante belle promesse in piazza ad associazioni e agricoltori, il governo si volta dall’altra parte e si rifiuta di affrontare nei fatti il problema devastante dei danni inferti alle nostre coltivazioni dalla fauna selvatica. Oggi in commissione Agricoltura, il governo ha bocciato tutti gli emendamenti all’art. 21 del progetto di legge sulla semplificazione normativa in materia di Agricoltura, modifiche che riguardavano le misure di contenimento della fauna selvatica, per altro già condivise in precedenza tra tutti i membri della commissione", lo dichiarano il capigruppo in Commissione Agricoltura alla Camera della Lega Lorenzo Viviani e il senatore della Lega Francesco Bruzzone, responsabile nazionale del dipartimento Attività venatoria.

 

"Il governo, con arroganza, ha deciso di dare parere negativo a ogni proposta, dimostrando di non voler affrontare il problema: uno schiaffo vero e proprio ai nostri agricoltori che ogni giorno si vedono le loro produzioni distrutte. Davanti a questo atteggiamento di totale chiusura e di assenza totale di risposte ai problemi delle categorie agricole, la Lega ha deciso di abbandonare l’aula al momento del voto”, concludono i due esponenti del Carroccio.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega

L'intervento dell'assessore del Comune della Spezia Giulia Giorgi. Leggi tutto
Lega
Il leghista lo chiede dopo i dubbi sollevati dall'esponente di Italia Viva nei suoi confronti. Leggi tutto
Lega

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa