Area Enel, Cambiamo contro Italia Viva: "Basta lanciare accuse, lavorino per gli spezzini"

La richiesta di farsi portavoce delle istanze locali con il Governo di cui fanno parte.

Giovedì, 09 Luglio 2020 18:05
Centrale Enel Centrale Enel
"Come si può affermare che il sindaco Peracchini non ha fatto niente per il futuro della centrale Enel della Spezia? È stata redatta un’apposita variante al Puc, proprio per sancire definitivamente che il destino di quelle aree deve essere concordato con l’amministrazione locale. Evidentemente questo passaggio viene ignorato proprio dal governo, responsabile delle linee guida di politica energetica nazionale, di cui i consiglieri Pecunia e Michelucci di Italia Viva fanno parte. Ma ogni occasione è buona per l’opposizione per attaccare indiscriminatamente Comune e Regione, soprattutto quando per risolvere i problemi dovrebbero invece guardare in casa propria". Così i consiglieri comunali di Cambiamo! Andrea Biagi e Marco Frascatore replicano agli esponenti di Italia Viva Pecunia e Michelucci, riguardo le affermazioni di Enel sul futuro della centrale di Vallegrande.

"Noi però, così come gli spezzini, sappiamo bene come sono andate le cose: la centrale Eugenio Montale è presente ben dal 1962 e ancora un esecutivo composto da forze di centro-sinistra ha voluto imporre le sue decisioni alla città, passando dal carbone al turbogas, nonostante il no del Comune - aggiungono - Inoltre, ricordiamo male o l’onorevole Paita aveva, qualche tempo fa, annunciato che alla Spezia non si sarebbero visti né carbone né turbogas?"

"Auspichiamo che Michelucci e Pecunia si mettano seriamente a disposizione della comunità, per scongiurare il futuro dell’area di Vallegrande ipotizzato da Enel, anziché persistere nel lanciare accuse. Non è certo così che eviteremo il turbogas o i container", concludono Biagi e Frascatore.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Cambiamo con TOTI

"Noi siamo sempre a sostegno del territorio e chiederemo conto che vengano realizzate in tempi brevi almeno le due rampe autostradali" Leggi tutto
Cambiamo con TOTI
"Replicare il modello Genova per fare bene le cose e in tempi certi per la crescita dell'Italia" Leggi tutto
Cambiamo con TOTI

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa