Biodigestore Saliceti, il PD: "La Conferenza dei servizi va annullata" In evidenza

L'intervento del Partito Democratico: "Aprire quanto prima una procedura di Valutazione Ambientale Strategica".

Mercoledì, 03 Giugno 2020 10:30

"La Conferenza dei servizi per il biodigestore di Saliceti, convocata per il 4 giugno, va annullata.

La proposta di realizzare in quella localizzazione un impianto per il trattamento anaerobico da 60mila tonnellate, sancisce solo due cose: il fallimento della pianificazione d'ambito regionale per la raccolta, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti con il conseguente tentativo di scaricarne sul territorio spezzino il prezzo in termini di ulteriore servitù ambientale nonché una palese disapplicazione della pianificazione approvata dalle medesime autorità regionali e provinciali procedenti nei riguardi di un progetto privato.

La nostra provincia, già penalizzata sotto molteplici aspetti dalle scelte della Giunta regionale, non può caricare sul proprio territorio la ricaduta della mancate attuazioni di quanto previsto nella pianificazione strategica regionale, a cominciare dall'area di gran lunga più densamente popolata, quella metropolitana genovese, ancora priva di impianti e in grave ritardo sul fronte della raccolta differenziata.

L'effetto combinato dell'incompleta realizzazione degli impianti previsti dalla pianificazione regionale del 2015 e delle basse performances della differenziata nell'ambito territoriale del capoluogo genovese oltre ad imporre un dazio ambientale al territorio spezzino per effetto di un'impiantistica sovradimensionata rispetto al fabbisogno spezzino generano effetti negativi economici ed ambientali di ordine generale. Sotto il profilo dei costi, a causa degli elevati oneri di trasporto infra ed extra regione oltre ai sovraprezzi imposti dagli impianti extraterritoriali e sotto quelli ambientali per bassa qualità e quantità delle frazioni riciclabili in difetto di raccolta differenziata e per l'elevata produzione di inquinanti dovuta all'incremento sensibile dei trasporti di rifiuti. Si tratta di scelte non sostenibili condite con un intollerabile atto di arroganza istituzionale.

Chiediamo, pertanto, di fermare immediatamente la corsa verso questa scelta gravissima, e di riorientare le scelte verso un principio che riconosca gli sforzi sostenuti dalle comunità territoriali nel dotarsi dei sistemi di raccolta più efficienti e dei necessari impianti di trattamento. La provincia della Spezia ha su questo fronte tutte le carte in regola: è la migliore per quanto riguarda le percentuali di raccolta differenziata ed ha, funzionante, un impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti che già accoglie e tratta quantità rilevanti di rifiuto indifferenziato dalla provincia genovese.

Per questo chiediamo un assetto impiantistico sostenibile, che privilegi in primo luogo il potenziamento della raccolta differenziata, mediante il passaggio dal modello di raccolta stradale al porta a porta e che punti in maniera flessibile alla chiusura del ciclo dei rifiuti in ciascun ambito provinciale, valutando possibili sinergie interprovinciali solo su basi di congrua reciprocità.

La proposta che avanziamo è, dunque, quella di annullare la Conferenza dei Servizi per aprire quanto prima una procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) sulla variante ai piani proposta dal progetto, in grado di mettere a confronto il sito di Saliceti con tutti i siti idonei provinciali individuati dalla pianificazione provinciale dei rifiuti del 2003 e la tecnologia anaerobica proposta del biodigestore con altre comparabili sotto il profilo economico , ambientale e dell'efficacia di trattamento. Un percorso mirato all'approvazione delle varianti di pianificazione di sede provinciale e regionale, supportato da procedure oggettive e trasparenti che privilegino la condivisione pubblica, la sostenibilità del progetto rivisto in funzione di una taglia di trattamento riconducibile al fabbisogno provinciale".

PARTITO DEMOCRATICO
Coordinamento Provinciale La Spezia
Gruppo Regionale Ligure

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Democratico

Nobili (PD): "Qual'è il vero pensiero del sindaco? Quello di critica o quello di esaltazione dell'operato dei vertici di Asl e Alisa?". Leggi tutto
Partito Democratico
Il Partito Democratico denuncia la "lentezza ed inefficacia" di ASL 5. Leggi tutto
Partito Democratico

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa