Sarzana Popolare: "Aiutare le attività turistico-ricettive non imprenditoriali" In evidenza

"Riversano nelle casse comunali importanti risorse".

Venerdì, 08 Maggio 2020 18:23

"Sarzana Popolare raccoglie le giuste istanze delle attività turistiche ricettive non imprenditoriali (bed and breakfast ed appartamenti ad uso turistico) svolte cioè senza partita Iva ma con il solo codice fiscale. Coloro che svolgono tali attività non possono accedere ai bandi regionali né sono beneficiarie dei provvedimenti emanati a favore delle strutture ricettive.

Si stanno aprendo in questi giorni bandi che concedono finanziamenti ed aiuti di varia natura solo ai possessori di partita Iva. Anche i provvedimenti del Governo, dal decreto cura Italia al Decreto Liquidità, non hanno riservato alcun ristoro economico o finanziario alle suddette attività.

Governo che ha disposto le riaperture in base ad un criterio assolumente confusionario e discriminatorio quale quello dei codici Ateco. I titolari di bed and breakfast e di appartamenti ad uso turistico che hanno deciso di svolgere attività ricettiva senza l'apertura di partita Iva svolgono una attività preziosa e fondamentale nel nostro territorio, notoriamente caratterizzato da un numero limitato di strutture alberghiere a fronte di una forte domanda ricettiva.

Peraltro le attività sopra descritte, pur non essendo imprenditoriali, svolgono ugualmente una attività economica di rilevante interesse e con importanti ricadute a livello socio economico anche capaci di riversare nelle casse comunali importanti risorse finanziarie grazie alla tassa o imposta di soggiorno introdotta anche nel nostro comune. Quindi aiutare queste attività significherebbe aiutare indirettamente anche il nostro comune ed il nostro territorio. Queste attività, al pari delle imprenditoriali, sono costrette ad eseguire importanti interventi di igienizzazione e sanificazione degli ambienti di lavoro, ad acquistare dispositivi di protezione individuale per la salute e la sicurezza (ad esempio sanificatori ed attrezzature, guanti, occhiali, maschere facciali, visiere, tute, cuffie, camici).

Per queste ragioni il coordinamento di Sarzana Popolare si fa promotore e portatore delle istanze delle attività ricettive senza partita Iva chiedendo maggiore attenzione e considerarazione alle legittime istanze di queste categorie economiche tanto importanti per le nostre comunità".

Sarzana Popolare

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ci sarebbe l'impegno per lo stop al carbone quanto prima e si può riaprire la partita sul turbogas. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa