Crack nella Lega sarzanese: Avidano e Spilamberti escono dal gruppo In evidenza

di Alessio Boi- Una lettera arriva in redazione: i due consiglieri lasciano il gruppo per motivi personali, ma restano in maggioranza.

Giovedì, 30 Aprile 2020 16:29

Terremoto nelle file della maggioranza del consiglio comunale sarzanese: Maria Grazia Avidano e Luca Spilamberti escono dal gruppo Lega Sarzana, rimanendo però a sostegno della giunta Ponzanelli con la quale, nella lettera giunta in redazione questo pomeriggio, si congratulano per il lavoro svolto finora e per aver attuato "una nuova visione della nostra città".

 

I consiglieri hanno deciso di andarsene dalla Lega perche non condividono alcune delle ultime scelte, ma continuano però a "credere fortemente nei valori della Lega e nel programma elettorale che abbiamo presentato alla Città".


Di seguito pubblichiamo il testo integrale del documento firmato dai due membri della maggioranza:

 

"Il sindaco Cristina Ponzanelli, con tutta la sua maggioranza, sta facendo un lavoro straordinario con una gestione dell'emergenza efficace e presa ad esempio, attuando finalmente una nuova visione della nostra Città e dando finalmente risposte alla nostra terra dopo decenni di disastri.

Abbiamo deciso di uscire dal gruppo consiliare della Lega per motivi esclusivamente personali, non condividendo alcune delle ultime scelte. Restiamo orgoliosamente e convintamente all'interno di questa maggioranza e la nostra scelta non vuole andare a modificare o orientare neppure in minima parte i suoi rapporti interni, che anzi vogliamo rafforzare con il nostro lavoro quotidiano.

Abbiamo lavorato dall'inizio della legislatura con serietà e abnegazione e continuiamo a farlo, proseguendo nel percorso che i cittadini hanno premiato con il loro voto. Continuiamo a credere fortemente nei valori e negli ideali della Lega, cosi come in questo programma elettorale che abbiamo presentato alla Città e a cui i sarzanesi hanno dato fiducia con il loro voto, e che pur nelle immani difficoltà di una crisi epocale che ha travolto tutta la nostra Nazione vogliamo realizzare dando il nostro contributo costante e leale a questa maggioranza e a questa squadra di Governo.

Ai consiglieri che fanno parte del gruppo che abbiamo avuto onere e onore di rappresentare finora inviamo i migliori auguri di buon lavoro e la certezza di collaborare efficacemente insieme nel futuro.

La nostra uscita dal gruppo consiliare non diminuirà per nulla l'impegno a sostegno della Sindaco e della Giunta, che sta lavorando bene cominciando dal vicesindaco Costantino Eretta e dall'assessore alla sicurezza e protezione civile Stefano Torri, che godono della nostra ferma e incondizionata fiducia come il resto degli assessori.

Ringraziamo in particolare la senatrice Stefania Pucciarelli, che ci ha supportato ogni giorno degli ultimi mesi e che resta per noi un riferimento.
Ora continuiamo subito a lavorare."

Maria Grazia Avidano
Luca Spilamberti

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I biancazzurri hanno tardato a carburare, ma poi le cose sono cambiate. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Accuse al vetriolo tra maggioranza e opposizione. Dopo cinque ore votata all'unanimità la mozione urgente del centrodestra per ribadire il no al carbone. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa