Ponte di Albiano, Rixi (Lega): "Tragedia sfiorata" In evidenza

"La manutenzione infrastrutture sia priorità nella ripartenza post emergenza"

Mercoledì, 08 Aprile 2020 13:00

"La manutenzione delle infrastrutture, ponti, viadotti, gallerie e strade non può più aspettare. Il crollo del Ponte di Albiano, al confine tra Toscana e Liguria, poteva trasformarsi in tragedia, visto che in tempi normali è trafficatissimo, arteria di collegamento tra due regioni. Per fortuna, da quanto si apprende dalla stampa, è rimasta ferita in modo lieve solo una persona, a cui va il mio augurio di pronta guarigione. Il crollo di oggi non può che evidenziare l'assoluta necessità di intervento: abbiamo miliardi di euro bloccati in manutenzioni in Anas e altri gestori delle infrastrutture.

Nonostante il governo spesso citi il modello Genova, sembra invece che non abbia imparato davvero la lezione, visto che, dopo quasi due anni, vediamo ancora lavori fermi da processi burocratici troppo complicati e un sistema di controlli inefficace. Per la ripartenza post emergenza Covid lo sblocco dei cantieri delle manutenzioni, con procedure straordinarie, deve essere messo in cima all'agenda economica del Paese".

Lo dichiara il deputato della Lega e responsabile nazionale Infrastrutture Edoardo Rixi.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Cecilia Castellini - È stato premiato come vino dolce più buono d’Italia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa