Battistini: "Portare pazienti Covid19 in strutture private è una follia" In evidenza

Il Consigliere regionale torna a ribadire l'importanza di separare i pazienti affetti da Coronavirus dagli altri.

Lunedì, 06 Aprile 2020 19:50
Non sono per nulla d'accordo con la gestione dell'emergenza COVID19 messa in pratica da ASL5. L'unica cosa concreta e chiara emersa nella Commissione regionale dedicata alla Sanità è relativa al numero dei posti letto. L'Assessore era preparata solo su quel dato come se fosse l'unica cosa essenziale.

Purtroppo però pur non essendo così le ASL sul territorio si muovono solo con quell'unico obiettivo: trovare letti.

Non fraintendiamoci, i posti disponibili per la cura del COVID19 sono importanti ma sarebbe indispensabile provvedere ad elaborare una modalità di gestione corretta ed efficace delle postazioni. A tutela di pazienti e operatori sanitari.

Torno, dunque, a ripeterlo: non è possibile continuare ad avere COVID19 in ogni reparto e non è possibile, nel pieno dell'emergenza, non avere ancora un piano che preveda l'utilizzo di reparti specifici, ospedali dedicati e percorsi ben suddivisi tra "sporco" e "pulito".

La soluzione prospettata oggi da ASL5 di occupare letti per il COVID19 alla Luna Blu, all'Alma Mater e al Don Gnocchi è da considerarsi come l'ennesima follia!

Fino ad oggi ci siamo trovati pazienti positivi al Coronavirus in molti reparti sia al Sant'Andrea della Spezia sia al San Bartolomeo di Sarzana. Con quest'ultimo assetto ASL5 porterà l'infezione anche in altre strutture e senza, peraltro, una ragione evidente.

I luoghi designati, per esempio, potrebbero essere usati per avere nuovi posti letto "puliti": geriatria, lungo degenze, medicine. Insomma qualunque cosa purche' non siano COVID19, anche perché vorrei ricordare che al Don Gnocchi della Spezia, per esempio, c'è un reparto altamente complesso in cui sono ricoverati pazienti con gravi lesioni neuro-cerebrali. Persone delicate, in stato comatoso, e che non possiamo permetterci il rischio di infettare.

In conclusione continuo a rivolgere l'appello per costituire un COVID Center al San Bartolomeo di Sarzana e gestire in quell'Ospedale i pazienti positivi, per sanificare interamente il Sant'Andrea quale presidio per le emergenze/urgenze.


Francesco Battistini
Consigliere regionale Italia in comune/Linea Condivisa

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Proseguono le proposte di Mangia Trekking nel tempo libero e di coronavirus Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il sinistro è stato probabilmente causato del recente cambiamento nella viabilità della zona. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa