"La salute al primo posto. Il profitto viene dopo" In evidenza

Il commento del Coordinamento provinciale Art1 La Spezia

Domenica, 29 Marzo 2020 16:22


Il governo ha fatto un accordo con sindacati e imprenditore su un protocollo di norme che vanno rispettate.
"cura italia" ha messo molti soldi per il lavoro dipendente.
Infatti si sono fatti molti accordi di utilizzo in questa fase della cassa integrazione anche nella nostra provincia.
A tale proposito e da denunciare la forzatura di Fincantieri che al momento ha imposto l’uso delle ferie dei lavoratori anticipando la chiusura estiva, mentre il governo attraverso i decreti, incentiva i via prioritaria l’utilizzo degli ammortizzatori sociali finanziati appositamente.

Una domanda che ci poniamo è poi come l’azienda, alla fine della chiusura, pensi di creare le condizioni per cui si possa riprendere a lavorare in sicurezza nel cantiere , ciò anche dopo la morte dell operaio, alla cui famiglia ribadiamo la ns. partecipazione al dolore e la ns. vicinanza.

Altro problema è rappresentato dalle aziende nelle quali è assente una rappresentanza sindacale.
Dove le rsu sono presenti infatti, i delegati sono in prima linea affinché vengano rispettate le direttive di sicurezza e tutela, gli scioperi di questi giorni lo dimostrano.
Mentre nelle aziende dove tale strumento è assente, non ci sono le garanzie che tali condizioni vengano rispettate.
Articolo Uno auspica che le autorità, i corpi di vigilanza e gli enti preposti si attivino in maniera tempestiva affinché si facciamo ispezioni diffuse in tutte le aziende al fine di verificare che vengano applicate inderogabilmente le prescrizioni dei decreti.

Coordinamento provinciale Art1 La Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I verdi e le altre formazioni che dovrebbero lasciare la serie D sono pronte a battersi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Per migliorare la gestione e fruibilità rispetto al pre-Covid. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa