Eretta: "Oss, infermieri e medici: a fine emergenza il Governo li assumi e stabilizzi" In evidenza

"Chi oggi sta in trincea e soffre lo stigma del precariato meriterà, domani più che mai, di vedere la propria posizione stabilizzata".

Lunedì, 23 Marzo 2020 14:01

Al termine di questa durissima emergenza che sta mettendo alla prova le energie degli italiani, e soprattutto del nostro sistema sanitario, mi aspetto che il Governo centrale possa premere sull’acceleratore e fare investimenti concreti nel settore della sanità.

Sappiamo che nel pubblico le assunzioni dirette non posso essere fatte. Ma già in altri ambiti le situazioni emergenziali hanno permesso di derogare a questa norma e hanno portato a stabilizzare chi ha fronteggiato le emergenze sui diversi livelli di azione.

Penso cosa potremmo fare per la nostra provincia, ad esempio, e ricordo la proposta della Senatrice Pucciarelli di stabilizzare gli oss attraverso l’assunzione diretta (proposta bocciata dalla maggioranza di governo a Roma). All’indomani dell’emergenza (se non già durante l’emergenza, grazie a un emendamento al decreto covid_19) ciò potrebbe finalmente essere fatto, e non solo per gli oss. Infermieri, medici, personale ospedaliero: chi oggi sta in trincea e soffre lo stigma del precariato meriterà, domani più che mai, di vedere la propria posizione stabilizzata.


Costantino Eretta
Assessore alla Sanità del Comune di Sarzana

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Coronavirus: in ASL5 16 nuovi positivi

Domenica, 27 Settembre 2020 18:02 cronaca
45 nuovi positivi in liguria su 1.908 tamponi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa