"Assumere i 158 Oss di Coopservice", Cenerini scrive a Toti In evidenza

"Con un po' di buona volontà si può chiudere questa vicenda"

Sabato, 14 Marzo 2020 17:33

So che potrebbe sembrare il momento sbagliato e meno adatto vista l’emergenza per il Coronavirus, ma invece ritengo sia l’esatto contrario e che con un po' di buona volontà si possa fare.
Stiamo parlando dei 158 operatori socio sanitari di Coopservice, che da mesi non dormono la notte perché rischiano il posto di lavoro e adesso nell’emergenza più totale garantiscono il servizio con turni massacranti a rischio della loro stessa vita e vorrei aggiungere sottopagati. Inoltre è di questi giorni la denuncia da parte di molti di loro e dei sindacati, che spesso hanno lavorato senza aver garantite quelle norme di tutela sanitaria, vedi la mascherina, che in questo momento dovrebbero essere il minimo per chi opera in un settore così a rischio come la sanità, con la buona probabilità di infettarsi, come ci insegna quello che sta avvenendo in Lombardia per addetti del personale ospedaliero.

Il piano di emergenza messo in campo dal governo alcuni giorni fa prevede il potenziamento del servizio socio sanitario nazionale con l’assunzione di 20000 addetti fra personale medico, infermieristico e socio sanitario (5000 oss), a tempo determinato per due anni, con la possibilità se non ci sono elementi negativi di passare a tempo indeterminato. Agganciandosi a questo piano penso ci possa essere la possibilità di dare una certezza lavorativa a coloro che anche in questo grave momento hanno fatto tutto meno che incrociare le braccia, malgrado la loro precaria situazione, ma anzi si prodigano raddoppiando gli sforzi, senza pensare ai rischi che corrono in cambio di un limitato e incerto stipendio.

Credo che nel tuo importante ruolo di Presidente di questa regione, che amministri con capacità e sensibilità, avendo la competenza in materia, troverai il modo grazie a queste assunzioni di chiudere questa drammatica vicenda che riguarda 158 famiglie, che si è trascinata anche troppo a lungo.
Ti ringrazio per il tuo sicuro impegno e tengo anche a ringraziare da parte mia e di Forza Italia tutti i medici, gli infermieri, gli operatori socio sanitari e tutto il resto del personale in prima linea in questo triste momento per salvare molte vite. Grazie.

Fabio Cenerini
Responsabile Provinciale La Spezia
Forza Italia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Alfredo Rapetti Mogol ne esalta la modalità di scrittura. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il premio speciale per la Sezione Saggistica va invece ad Eliana Liotta. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa