Stampa questa pagina

Carenza mascherine, Lega: "Basta speculazione politica" In evidenza

"La Regione sta facendo tutto il possibile in una situazione di grave emergenza che riguarda tutta Italia"

Sabato, 14 Marzo 2020 14:46

"Gli esponenti di Italia Viva fanno un'irresponsabile speculazione politica sulla carenza di mascherine protettive, un problema che in questi giorni riguarda purtroppo tutto il Paese, non solo la Liguria. La Regione si è attivata immediatamente scrivendo al ministro della Salute per denunciare la situazione e ordinando i dispositivi di protezione, che devono essere forniti dalla Protezione Civile di concerto con il governo".

Lo affermano gli assessori alla Sanità dei Comuni della Spezia e di Sarzana Gianmarco Medusei e Costantino Eretta, commentando la situazione di difficoltà in cui si trovano strutture sanitarie e associazioni di volontariato. "In questo momento di grave emergenza sarebbe opportuno evitare qualsiasi speculazione politica, quanto meno per rispetto nei confronti di amministratori, medici, infermieri, Oss, personale delle pulizie e volontari impegnati ogni giorno a proteggere la nostra salute – continuano Medusei ed Eretta – Le mascherine protettive sono praticamente introvabili in tutta Italia per l'alto numero di richieste: è insensato oltre che irresponsabile dare la colpa alla Regione Liguria, che si sta muovendo in tutte le maniere per riuscire ad ottenerle al più presto. Recentemente dagli organi centrali sono addirittura stati consegnati alla Regione dispositivi di protezione che però non rispettano gli standard previsti in caso di pandemia e si deteriorano dopo pochi minuti".

"Il premier Conte ha promesso mascherine ad ogni lavoratore, ma ad oggi mancano persino al personale medico. Come Lega abbiamo chiesto invece che tutte le fabbriche e i luoghi di lavoro si fermino per precauzione, eccetto i servizi sanitari e quelli che garantiscono l'approvvigionamento di beni di prima necessità – concludono gli assessori della Lega – Le mascherine vanno garantite in primo luogo a medici, infermieri, Oss, personale delle pulizie e volontari impegnati ogni giorno in prima linea per far fronte al contagio. Tanto più che in questa emergenza siamo soli: la Germania ad esempio ha imposto restrizioni già dal 4 marzo all'azienda 3M sull'esportazione dei dispositivi di protezione come le mascherine".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Pronto un "fondo covid" in soccorso agli abitanti: riduzione della Tari, bando per contributi agli affitti e aiuti a famiglie con bambini in difficoltà. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Una commissione per porre l'attenzione sulle problematiche del quartiere: "Succedono cose mai viste". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa