"No a nuovi commissari da Roma. Duo Renzi-Paita sblocchi almeno il cantiere della Gronda" In evidenza

La risposta del governatore Giovanni Toti alla proposta avanzata da Italia Viva.

Giovedì, 20 Febbraio 2020 20:15

"Sbloccare i cantieri è una priorità del Paese e lo dico da Genova dove lo abbiamo fatto. Ma perché, come propone Italia Viva, nominare altre poltrone e altri commissari da Roma? Semplicemente diamo ai sindaci e ai presidenti di Regione gli stessi poteri commissariali che servono per sbloccare e far procedere speditamente i cantieri".

"Intanto, cari amici di Italia Viva, di cantieri sbloccatene almeno uno, quello della Gronda, che è già pronto a partire ed è bloccato dal governo". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito alla proposta avanzata dagli esponenti di Italia Viva di nominare "cento commissari" per sbloccare i cantieri.

"La tragedia di Ponte Morandi – aggiunge Toti - ha dimostrato che quando alle amministrazioni locali vengono dati i poteri per decidere le cose, viene riconosciuta loro anche quell'autorevolezza che ha consentito a Genova e alla Liguria essere un esempio virtuoso per l'Italia e non solo".

"Attorno a quell'autorevolezza la città è ripartita ha saputo tornare ad essere un modello positivo di efficienza e efficacia per il Paese. Penso che questa sia la strada da percorrere e che quei poteri commissariali dovrebbero essere l'ordinarietà delle istituzioni locali", conclude il presidente della Regione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Ultimi da Regione Liguria

In arrivo le mascherime, si cerca di reperire anche i saturimetri. Leggi tutto
Regione Liguria
Chi ha una struttura ricettiva che rispetta i requisiti richiesti può partecipare all'avviso pubblico. C'è tempo sino alle 12.00 del 31 marzo. Leggi tutto
Regione Liguria

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa