Centrale Enel, Lega: "Sinistra vergognosa: al governo ci siete voi, cosa aspettate a bocciare il gas?" In evidenza

Duro intervento del gruppo consiliare della Lega.

Martedì, 21 Gennaio 2020 20:40

"Le accuse della sinistra nei confronti del sindaco Pierluigi Peracchini sul futuro della centrale Enel hanno superato il limite della decenza. Hanno governato per decenni inquinando la città, ora sono al governo con i compagni del Movimento 5 Stelle, ma invece di fare pressione per lo stop al turbogas sul ministro dello Sviluppo Economico, a cui spetta la decisione ultima, se la prendono col sindaco per quello che non può fare. È una politica parolaia che racconta frottole agli spezzini".

Lo dichiara in una nota il gruppo consiliare spezzino della Lega, commentando le dichiarazioni delle opposizioni di centrosinistra sul progetto di riconversione a gas della centrale.

"Anche oggi ci tocca smontare le balle che la sinistra racconta agli spezzini – continuano i consiglieri leghisti – È un impegno gravoso, visto che ne sfornano in quantità infinita ogni giorno. Prima hanno mistificato ad arte le parole del presidente della Regione Giovanni Toti, che ieri, in visita alla Spezia, non ha detto in nessuna occasione sì al progetto di Enel. Poi hanno rivoltato contro il sindaco le dichiarazioni inventate del governatore. Tutto per sfuggire alla verità che vogliono nascondere a tutti i costi: è il governo, con il ministero dello Sviluppo Economico in mano ai loro alleati Cinque Stelle, a dover decidere il futuro della centrale spezzina. Cosa aspettano quindi a decretare lo stop al progetto di Enel?".

"Sempre a proposito delle balle della sinistra: a dicembre la deputata renziana Raffaella Paita esultava per l'approvazione di un suo ordine del giorno alla Camera che, secondo lei e i suoi sostenitori locali, aveva permesso di portare a casa lo stop al turbogas – concludono i consigliere leghisti – Oggi scopriamo invece che era tutto uno scherzo: secondo la sinistra la nuova centrale a gas sarebbe dietro l'angolo! Ci sarebbe da ridere, se non stessimo parlando della salute degli spezzini".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega

Da oggi a domenica “Innamorati della libertà” Leggi tutto
Lega
"Perché venga riconosciuta la tracciabilità della filiera, condizione indispensabile per la difesa del made in Italy e della dieta mediterranea" Leggi tutto
Lega

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa