"I lavoratori delle pulizie in stazione senza stipendio per gli appalti al ribasso" In evidenza

L'intervento del Partito Comunista Italiano.

Domenica, 12 Gennaio 2020 19:45

"Il Partito Comunista Italiano già nei mesi scorsi aveva denunciato la grave situazione in cui si trovano i lavoratori degli appalti ferroviari del settore pulizie e, a fine ottobre, aveva partecipato ad una loro mobilitazione a Genova.

Da tempo i dipendenti non si vedono accreditare lo stipendio e nonostante siano passati mesi, nulla è cambiato. Prima è toccato ai lavoratori dell'azienda Boni, successivamente, da novembre, a quelli dell'azienda Manital.

Sono, infatti, le varie le ditte appaltanti di quel settore che non riescono a fare fronte ai reali costi di lavoro, problematica che "come il sistema vuole" in futuro si verificherà sempre di più a causa di aziende private che si aggiudicano appalti puntando al ribasso per poi affermare di non riuscire a far fronte neppure a quello gravando sulla pelle dei lavoratori.

Da sempre denunciamo tutto ciò e la scomposizione di settori come quello in oggetto, cause che vedono realizzarsi situazioni inaccettabili come quella che ha colpito questi lavoratori.

Abbiamo assistito a diverse manifestazioni di "legittima protesta" ma, anch'esse, si sono rivelate dimostrazioni limitate dall'ulteriore beffa del sistema che pretende i servizi minimi garantiti come da legge di commissione di garanzia sugli scioperi che vincola la mobilitazione dei lavoratori.

Il Partito Comunista Italiano ha incontrato a Genova e supportato fin da subito ed in più occasioni i lavoratori di questa realtà in protesta; continuerà a farlo e a lottare finché questo assurdo sistema non cambierà".

PARTITO COMUNISTA ITALIANO
Federazione della Liguria
Federazione di Genova
Federazione della Spezia
Federazione di Savona

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Sospensione anche delle manifestazione pubbliche di qualunque natura. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"130 contagi in Italia, e in così pochi giorni, sono un numero elevatissimo". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa