Donna aggredita, Medusei: "La nostra vicinanza alla vittima, subito l'espulsione dell'aggressore" In evidenza

L'assessore alla sicurezza auspica una riforma della giustizia per "la certezza della pena e soprattutto delle espulsioni".

Sabato, 11 Gennaio 2020 19:27

"Esprimo la nostra profonda vicinanza alla donna che ieri è stata vittima di un'aggressione da parte di un cittadino marocchino nella zona del quartiere Umbertino. Grazie al comparto della sicurezza per l'ottimo intervento e la rapida identificazione dell'uomo".

Lo afferma in una nota l'assessore alla sicurezza Gianmarco Medusei, che prosegue: "L'aggressore è un cittadino di nazionalità marocchina, clandestino sul territorio nazionale, che per giunta ha gravi precedenti penali. Per fortuna la macchina del comparto sicurezza ha funzionato a dovere, con l'intervento della Polizia Locale e della Polizia di Stato che ancora una volta hanno collaborato proficuamente: l'uomo è stato subito fermato, anche grazie al sistema di videosorveglianza, identificato e denunciato".

"Spero che già lunedì l'aggressore venga rimpatriato – conclude Medusei – Ma episodi come questo dimostrano quanto sia urgente una seria riforma della giustizia, che garantisca la certezza della pena e soprattutto delle espulsioni, altrimenti ogni sforzo a favore della sicurezza verrà puntualmente vanificato".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega

L'assessore alla sicurezza si complimenta con Polizia, Finanza e Agenzia delle Dogane per le due recenti operazioni. Leggi tutto
Lega
Scelta dal neocommissario regionale. Leggi tutto
Lega

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa