Stampa questa pagina

Comitato per difesa Statuto dei Lavoratori, aderisce anche Giorgio Pagano

Diverse decine di aderenti al Comitato per la difesa dello Statuto dei Lavoratori hanno parteciapato ai due presidi in corso Cavour, ieri mattina e poi nel tardo pomeriggio.

Venerdì, 15 Giugno 2012 09:43

Distribuiti centinaia di volantini ai cittadini, molti dei quali hanno espresso la loro piena adesione ai fini del comitato, che come è noto vuole difendere i valori dell Statuto dei lavoratori, e soprattuto mantenere le tutele previste dall'articolo 18 della Legge 300/70.

Il rischio molto concreto che l'indebolimento della tutela contro i lecenziamenti senza giusta causa diventi una pesante minaccia contro i diritti e la dignità dei lavoratori ha spinto anche molti esponenti politici ad aderire al comitato. Al segretario della Camera del lavoro Gianni Carassale ed agli assessori Vesco, Fedi e Ruggia, si sono aggiunti in queste ore altri nomi di rilievo come i presidente dell'associazione Mediterraneo Giorgio Pagano e dell'ex presidente di Circoscrizione Franco Arbasetti.

La prossima settimana saranno programmate nuove iniziative per portare avanti questa importante campagna a tutela del lavoro dipendente.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’uomo, ossessionato dal mondo dell’occulto, ha raccontato alla Polizia un anno di vessazioni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Antonella Ratti ex atleta della Nazionale e istruttore del CUS Genova e dello CSEN di Torino, spiega ai cittadini come fare degli esercizi fisici utilizzando l'arredo urbano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa