Centrale Enel, Viviani (Lega) e Gagliardi (Cambiamo!): “No a rinvii sulla dismissione" In evidenza

I due deputati sottolineano anche che il Governo ha preso l'impegno per il no al turbogas.

Martedì, 10 Dicembre 2019 19:22

"La definitiva dismissione dell'impianto della centrale Enel Eugenio Montale della Spezia non può essere rimandata: entro il 1 gennaio 2021 è necessario che si concretizzi l'uscita dal carbone salvaguardando i livelli occupazionali, mentre va bloccato qualsiasi progetto di una eventuale riconversione a gas della centrale. È l'impegno che ha preso il governo esprimendosi in modo favorevole alla Camera su un ordine del giorno al decreto Clima". Così i deputati spezzini Lorenzo Viviani della Lega e Manuela Gagliardi di “Cambiamo!”.

"La settimana scorsa avevamo già depositato un emendamento sul tema durante l'esame del decreto in commissione, ma non c’era stato alcun margine di discussione visto che la maggioranza aveva sostanzialmente blindato il Dl Clima – concludono i parlamentari – Oggi di fatto si sono ricreduti e hanno accolto le nostre proposte. Era l’ora: la città della Spezia e la sua provincia hanno già pagato le conseguenze, in termini ambientali e sanitari, della centrale. Il suo recente rientro in produzione, legato a circostanze contingenti, non può quindi in alcun modo significare una retromarcia rispetto agli impegni presi".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega

Duro intervento del gruppo consiliare della Lega. Leggi tutto
Lega
Con Stefano Mai, Andrea Benveduti, Edoardo Rixi, Stefania Pucciarelli, Lorenzo Viviani e Marco Campomenosi. Leggi tutto
Lega

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa