Santo Stefano, presunte pressioni per il Parco 2 Giugno: la Lega invita ad andare in Procura In evidenza

Il Segretario provinciale si rivolge a Nicla Messora.

Venerdì, 29 Novembre 2019 15:02
"E’ già di per sé grave che un Consiglio Comunale salti per l’assenza di un gruppo facente parte della maggioranza, su una questione importante come la proposta di gestione del Parco 2 Giugno - afferma il Segretario Provinciale della Lega Fabrizio Zanicotti -  ma ancor più grave riteniamo sia quanto asserito dall’ex assessore, ex vice-sindaco e attuale capogruppo di S. Stefano Viva Nicla Messora, che rivela “pressioni da parte di chi è direttamente interessato, ed essendo a Lei (il sindaco Sisti) vicino, non possiamo che pensare che Lei (il sindaco Sisti) non abbia tentato di gestire la discussione su un piano solo istituzionale e politico”.

Conclude Zanicotti: "Se la capogruppo Nicla Messora è in possesso di prove a supporto di quanto asserito, la invitiamo a portarle in Procura, perché le pressioni di questo tipo potrebbero avere rilevanza penale e vanno perseguite nella sede dedicata"

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega per Salvini Premier

Lega: "Questa situazione si ripercuote negativamente e quasi totalmente sui Comuni costieri" Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa