Pignoramento dei conti correnti, Orlando rassicura: "Scalpore per terrorizzare la popolazione" In evidenza

di Alessio Boi- L'ex Ministro: "E' l'estensione di una manovra già esistente". Poi fa anche un accenno alle regionali 2020.

Venerdì, 22 Novembre 2019 19:36

La figura attesa all'evento organizzato dal Partito Democratico è proprio l'ex ministro Andrea Orlando, uno dei big del partito attualmente al governo con il Movimento 5 Stelle. Spezzino, con un passato da assessore, passa la maggior parte del suo tempo tra impegni nella sede nazionale del Partito di cui è attualmente Vice Segretario, ma ogni tanto trova il tempo di tornare "a casa" e, per l'occasione, è stato organizzato al Cinema Moderno di Sarzana un evento durante il quale si sono spiegati i punti principali della Legge di Bilancio 2020.

Un tema spesso difficile da approfondire per la gente comune: tecnicismi, leggi e manovre complicate da approcciare per chi non è del settore, ma fondamentali da conoscere per capire la situazione economica e finanziaria del Bel Paese. Hanno introdotto l'evento Rosolino Vico Ricci, segretario dell'Unione Comunale organizzatrice dell'iniziativa, seguito da Daniele Castagna, capogruppo PD in consiglio comunale a Sarzana e Daniele Borioli, commissario della federazione spezzina. Il primo dei tre ha aperto l'evento con qualche accenno sul documento: "Si tratta di un importante progetto di azione su questo paese: prevede molti elementi di natura economica, riduzione della fiscalità e aumento della produttività, con un importante sostegno al Servizio Sanitario Nazionale con 30 miliardi di Euro".

È proprio Orlando l'ultimo ad arrivare e, prima di esporsi sulla Legge di bilancio, chiarisce alcuni argomenti che stanno facendo scalpore negli ultimi giorni:"Il pignoramento dei conti correnti? È una misura che estende una manovra già esistente richiesta dai sindaci, il resto sono solo tentativi di terrorizzare la popolazione-poi un accenno alle regionali- una divisione sarebbe un assist a Salvini: rinnoviamo la proposta per un'alleanza".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I biancazzurri hanno tardato a carburare, ma poi le cose sono cambiate. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Accuse al vetriolo tra maggioranza e opposizione. Dopo cinque ore votata all'unanimità la mozione urgente del centrodestra per ribadire il no al carbone. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa