Stampa questa pagina

Riattivazione centrale Enel, il Forum Ambiente del PD: "Una scelta sulla pelle dei cittadini" In evidenza

Viene sottolineato anche come con il turbogas si rischierebbe di trovarsi nella stessa situazione di dipendere da altre nazioni.

Mercoledì, 13 Novembre 2019 17:44
Leggiamo della decisione di riattivare il gruppo a carbone della centrale Enel della Spezia in seguito a quanto accaduto in Francia

Una centrale che non ha ottemperato completamente alle prescrizioni dell’AIA del 2013 a fronte della dichiarazione della società stessa di dismettere nel 2021.
Il carbone, una delle fonti energetiche considerate più inquinanti e dannose per la salute, una delle cause principali del cambiamento climatico.

Nessun studio epidemiologico recente, ma il Quinto Rapporto SENTIERI dell’istituto Superiore della Sanità sulla zona di Levante della città, dove insite anche la centrale Enel, mette in luce un quadro preoccupante.

Ancora una volta, una scelta sulla pelle dei cittadini.

Riteniamo che una pianificazione energetica nazionale non possa più basarsi su energia e fonti energetiche fossili acquistate da altri paesi, ma debba essere “sicura”. Lo sviluppo delle fonti rinnovabili renderebbe il nostro paese autonomo e sostenibile.
L’efficientamento energetico diminuirebbe la richiesta di energia.

La scelta di investire nel gas che viene comprato principalmente dalla Russia e dall’Algeria, ci metterebbe nella stessa condizione in cui ci troviamo in questo momento, senza risolvere il problema dell’inquinamento, della salute e della sicurezza.
Occorrono scelte coraggiose nella giusta direzione.


Forum Ambiente PD

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Democratico

"La realtà delle cose è quella efficacemente evidenziata da una recente fotografia, ove al posto della Sindaca siede Toti" Leggi tutto
Partito Democratico
Il PD spezzino indica la strada che cercherà di sollecitare. Leggi tutto
Partito Democratico

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa