Sanità spezzina, dalla Val di Vara la richiesta di un commissario In evidenza

"Situazione drammatica, a rischio tante vite".

Martedì, 12 Novembre 2019 19:14


Se la ricostruzione del Ponte Morandi, oltre a rappresentare il segno di un nuovo inizio, è fondamentale per la viabilità e l'economia, allo stesso tempo riteniamo che l'ospedale sia necessario per garantire la salute di tutti i cittadini. Se nel crollo del Morandi hanno perso la vita numerose persone, la non costruzione dell'ospedale quante vite potrebbe mettere a rischio?

 

Chiediamo quindi urgentemente che i Consigli si esprimano al più presto su una questione fondamentale per la salute pubblica. Cosa è emerso dalla conferenza dei Sindaci? Quali sono le modalità transitorie con cui si intende gestire la già drammatica situazione sanitaria locale? Considerato che i malati non hanno colore politico, ci auguriamo che tutte le forze politiche lavorino in sinergia per risolvere quanto prima la situazione.


Per il Comune di Riccó del Golfo: Giacomo Cappiello, Nicola Brizzi, Fabio Resico, Carlo Mazza.

Per il Comune di Beverino: Francesco Pietrobono, Francesco Gianardi, Stefano Lambrosa

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa