Revoca appalto Felettino, Lunardon e Rossetti (PD): "Triste metafora del fallimento della Giunta Toti" In evidenza

"Per il nuovo ospedale della Spezia ci troviamo di nuovo all’anno zero"

Mercoledì, 06 Novembre 2019 19:02

Non abbiamo elementi per commentare il merito della procedura di revoca, alla società Pessina, del contratto di appalto per la realizzazione del Felettino. Constatiamo solo che, dopo quattro anni e mezzo di Giunta Toti, siamo al 5% di avanzamento lavori e che adesso per il nuovo ospedale della Spezia ci troviamo di nuovo all’anno zero, senza che né la Giunta, né Alisa e né tantomeno chi dirige l'Asl 5 abbiano la più pallida idea di come gestire la transizione fino alla realizzazione del nuovo ospedale. Il Felettino sembra un'efficace e triste metafora del bilancio di questa Giunta in sanità. Un completo fallimento.

I consiglieri regionali del Pd ligure Giovanni Lunardon e Pippo Rossetti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Democratico

"Per opporci al progetto proposto e per porre in evidenza le ragioni, nel merito, di tale opposizione." Leggi tutto
Partito Democratico
Sabato 18 luglio alle 17,30 Caleo sarà uno dei relatori del convegno 'Verso gli Stati generali della Montagna' Leggi tutto
Partito Democratico

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa