Sopralluogo della Regione alla Marinella di San Terenzo, Toti: "Spiaggia fruibile entro l'estate" In evidenza

di Doris Fresco- La spiaggia non è più agibile dal 2011. Dopo il primo lotto, finanziato dal Comune, al via i lavori per secondo e terzo lotto, finanziati dalla Regione Liguria. 

Mercoledì, 16 Ottobre 2019 16:43

Sono iniziati lunedì scorso, i lavori per la messa in sicurezza del secondo lotto in località Marinella di San Terenzo, quelli che coinvolgono la parte centrale della falesia, proprio sopra la spiaggia che dal 2011 è inaccessibile a seguito di una ingente frana.

Questa mattina, 16 ottobre, un sopralluogo a cui hanno preso parte il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, l'assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone, il Sindaco di Lerici Leonardo Paoletti e l'assessore ai Lavori Pubblici  Marco Russo, ha dato modo alla stampa e alle istituzioni di vedere da vicino lo stato dell'operazione. Dopo la sistemazione e la messa in sicurezza del primo lotto dell'intervento, che aveva consentito la riapertura della passeggiata dietro il Castello di San Terenzo, hanno preso il via anche le altre opere che porteranno alla messa in sicurezza e al consolidamento di tutta la parete, con la possibilità per i cittadini e i turisti di poter nuovamente usufruire, dopo quasi dieci anni, di un'incantevole insenatura il cui arenile è contornato da una falesia rocciosa alta 30 metri.

Gli interventi in oggetto riguardanti il secondo e terzo lotto sono stati finanziati da Regione Liguria, grazie alle risorse del Fondo Strategico Regionale, per un importo complessivo di oltre 1.295.000 euro di cui il 90% stanziato da Regione Liguria (1,1 milioni) e il 10% dal Comune di Lerici (130 mila).

4e253897 b3a0 43a6 9401 2fa3c482164c

Come spiegato questa mattina, il secondo lotto è stato recentemente aggiudicato e prevede la realizzazione di un cordolo su pali e tiranti in corrispondenza del ciglio superiore della falesia. Gli interventi saranno completati con opere di regimazione e allontanamento delle acque superficiali e finiranno in tempo per l'estate prossima. 

Tra tutte le offerte ha prevalsi la PMP costruzioni di Asti con un ribasso del 32% rispetto all'importo a base di gara. L'importo del contratto ammonta a 415mila euro più Iva. Il progetto degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico alla Marinella è stato curato dallo studio Flow Ing.

Ha spiegato il presidente Toti: "Abbiamo fatto il possibile per mantenere fede agli impegni presi prima di tutto individuando le risorse necessarie e sostenendo l'Amministrazione comunale di Lerici. Questa è un'area di grande pregio turistico e merita di essere valorizzata al massimo. A questo punto monitoreremo l'andamento dei lavori per fare in modo di arrivare all'appuntamento della prossima estate, quando questo bellissimo litorale sarà di nuovo balneabile".

"Ci siamo messi al lavoro, non appena insediati, per restituire la Marinella di San Terenzo alla comunità – ha commentato il Sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti - Nel mese di novembre 2015 abbiamo approvato il progetto preliminare riguardante l’intera falesia e individuato 3 lotti di intervento: il lotto 1 ha impegnato risorse di bilancio comunale per oltre 430.000 euro e ha consentito la riapertura, la scorsa primavera, di una porzione di passeggiata e la fruibilità della scogliera. Oggi, grazie all'importante finanziamento arrivato da Regione Liguria, possiamo procedere con l'intervento sul secondo lotto, che consentirà la restituzione a cittadini e turisti del
tratto comprendente la spiaggia, e sul terzo e ultimo. In seguito un nuovo obiettivo sarà aprire la galleria che dalla passeggiata arriva in via Garibaldi, così come fatto con la galleria pedonale di Lerici tra via Cavour e via Gerini. Questa galleria, che aveva la stessa funzione e risale allo stesso periodo, si presenta in condizioni addirittura migliori".

479cb716 f5ad 481d a6d2 73667f260017

La riapertura della spiaggia, che era frequentatissima prima della frana del 2011, è attesa da tanti cittadini, anche per questo, ha spiegato l'assessore Giacomo Giampedrone: "Questo intervento è strategico per l'intera Regione Liguria. Per difficoltà di realizzazione e pregio turistico e ambientale della zona su cui andiamo a intervenire è molto importante, ma lo è anche per il grande investimento finanziario. Siamo convinti che i due lotti potranno ridare la disponibilità del territorio ai cittadini e ai turisti, tenendo conto che è una delle porzioni più pregiate dal punto di vista turistico-ambientale e paesaggistico del Golfo dei Poeti".

"Abbiamo provveduto alla predisposizione della documentazione e degli atti necessari all’acquisizione dai privati delle aree oggetto dell'intervento, operazione propedeutica all'avvio del cantiere – commenta l'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Lerici, Marco Russo - Quello in corso è un intervento imponente, che consentirà per la prossima stagione estiva la riapertura della passeggiata e della spiaggia, chiuse ormai dal 2010".
Il terzo lotto delle opere verrà avviato nel 2020 e riguarderà la sistemazione dell'ultimo tratto occidentale della falesia, con interventi analoghi a quelli previsti per il secondo lotto.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Trasferta a Foligno il 7 e l'8 dicembre. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La lettera dei primi cittadini contro la proposta del consigliere regionale Costa: "Sì a una riforma per una gestione più efficace". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa