"All'ex Ceramica Vaccari il rilascio di amianto c'è" In evidenza

Secondo Santo Stefano Popolare la perizia è stata "interpretata" male dall'amministrazione, divulgando un messaggio fuorviante.

Mercoledì, 02 Ottobre 2019 09:17


Dopo aver letto che la ex Ceramica “era inquinata, ma sicura” credevamo di essere arrivati a un limite. Ma oggi abbiamo superato qualsiasi prova di onestà intellettuale.

 

Nutriamo rispetto per il lavoro svolto dallo Studio Peroni srl di Genova circa la situazione attuale delle fibre libere in amianto previo incarico del Comune di Santo Stefano di Magra. Ma il fatto che il campionamento sui vari punti esterni e interni all’area stessa sia stata eseguito in un solo giorno, ci lascia però alquanto perplessi.
L’amministrazione dichiara che non è inquinata?
Ma allora l’intervento dello Studio Peroni srl a cosa è servito?

Quanto scritto nella perizia non è quello che l’amministrazione irresponsabilmente dichiara ai quattro venti, e cioè che “non c’è inquinamento”, ma anzi ribadisce che: “I margini di rilascio di fibre è al momento non significativo”.
Dunque per noi consiglieri significa, poveri ignoranti della materia, che il rilascio di AMIANTO ESISTE e che al momento non è SIGNIFICATIVO!!!!

Sappiamo bene, e lo sanno anche i bambini che le coperture in questione (migliaia di metri quadri) a causa dell’ effetto di eventi climatici possono rilasciare fibre allo stato libero di amianto, creando un rischio per la salute pubblica. Dunque necessitano di valutazioni più durature.

E la procura quel giorno ha preso un abbaglio nell’inviare la lettera che, come abbiamo già riportato, parlava di situazione gravemente compromessa?

Vogliamo ricordare agli addetti ai lavori che una procedura aperta e pendente a seguito di un ricorso non sospende l'esecuzione di un’ordinanza (la quale è stata emanata proprio dal Sindaco nel giugno 2019 con l’urgenza di mettere in sicurezza l’intera area).
L'Amministrazione deve intervenire urgentemente al più presto con un’azione di prevenzione e di messa in sicurezza di persone contro quel mostro silenzioso che è l’ ETERNIT.
Vietare in maniera precauzionale ogni evento e manifestazione nell’intera area.
Vietare ogni possibile svolgimento di intrattenimenti o lezioni per minori o scolaresche.
Non ci siamo dimenticati quando l’Amministrazione si vantava attraverso il sistema di droni di individuare tutte le coperture di eternit sull’intero territorio.
Dimenticandosi di quello che aveva però in “casa”.

Nel prossimo consiglio comunale spiegheremo le nostre modalità di intervento in materia.
Noi su questo tema non molleremo.
Noi sempre coerenti nella battaglia per la chiusura della ex Ceramica Vaccari.
Finché non ci sarà una bonifica seria e adeguata dell’intera area.


Francesco PONZANELLI, Alberto MONTICELLI ,Pietro SERARCANGELI
Consiglieri di “Santo Stefano POPOLARE”

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In programma anche una cena all'istituto alberghiero "Casini". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa