Velox Borghetto, Licari: "Decisione del Tar vittoria per il sindaco ma sconfitta per la città" In evidenza

"Saremo noi, in qualità di futuri amministratori di maggioranza, a disfarci di questo vergognoso mezzo raccatta soldi".

Sabato, 28 Settembre 2019 12:37

In attesa dell'udienza di merito fissata ad aprile, il Tar, con una decisione che rispetto ma che faccio fatica a comprendere, ha ristabilito il limite dei 50 nel tratto di strada provinciale SP 566 interessato dall'autovelox. Una grande vittoria per il sindaco - sempre più degno rappresentante del proprio ego - una sconfitta per Borghetto, l'ennesima.

In tutto questo caos, creato dalla folle decisione di installare uno strumento così dannoso per le tasche dei borghettini e di tutti i passanti, restano comunque gli svariati ricorsi vinti dai cittadini - a testimonianza di un impianto anomalo - e soprattutto la delicata questione dell'allaccio, già denunciata nei mesi scorsi. Abusivo o regolare?
Manca ancora molto alle prossime elezioni (2021) ma una cosa è certa: saremo noi, in qualità di futuri amministratori di maggioranza, a disfarci di questo vergognoso mezzo raccatta soldi.

Andrea Licari, capogruppo Primavera Borghettina e consigliere provinciale

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ultimi tre appuntamenti dell'edizione 2020: uno alle Grazie e due a Luni. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il sindaco ha emenato una ordinanza con molteplici restrizioni, per tutelare le persone e il territorio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa