La Lega di Vezzano: "Gli abitanti del Molinello non sono cittadini di serie B" In evidenza

Ruggia e Tangerini chiedonotrasparenza sulla questione dei miasmi provenienti dal gasoliodotto.

Venerdì, 27 Settembre 2019 14:01
"Come gruppo Lega Salvini Premier non lasciamo indietro nessuno. Questo luogo dimenticato di Vezzano, ossia la zona del Molinello ai Prati, è da tempo interessato da miasmi insopportabili, provenienti dal gasoliodotto. Senza puntare il dito contro nessuno, chiediamo al sindaco che faccia una volta per tutte chiarezza, visto che è responsabile della salute dei suoi cittadini", affermano Jacopo Ruggia, capogruppo Lega Salvini Premier nel consiglio comunale di Vezzano Ligure, e il consigliere della Lega, Carlo Tangerini.

"Dopo ciò che è accaduto martedì scorso, con non poche reazioni di salute tra i residenti della zona, vogliamo delle delucidazioni sulla salubrità della zona - proseguono i due esponenti della Lega - Porteremo la questione in consiglio comunale. Non possono esserci cittadini di serie B, le cui esigenze non vengono prese in considerazione dall’amministrazione comunale. Con la raccolta firme che abbiamo promosso, con le interrogazioni e con tutti gli strumenti democratici a nostra disposizione, porteremo all’attenzione della massima assemblea cittadina questo serio problema che intacca la salute di molte persone".

Concludono Ruggia e Tangerini: "Fino ad oggi l’amministrazione non ha dato risposte concrete a questa criticità, che va affrontata e non nascosta come la polvere sotto il tappeto. Noi non molleremo, staremo sempre a fianco dei cittadini, soprattutto quelli che oggi si trovano a dover lottare per vedersi riconosciuti un loro sacrosanto diritto, quello alla salute".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega

"Va comunque riconosciuto il fatto che il Parco di Montemarcello Magra così com’è funziona male" Leggi tutto
Lega
La Lega dice ‘No’ al semaforo UE degli alimenti, mozione in Regione Liguria di Ardenti e Puggioni. Leggi tutto
Lega

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa