Fisco, Pucciarelli e Viviani (Lega): “No Iva retroattiva a scuole guida: prima battaglia vinta” In evidenza

"Costringere le autoscuole a pagare l’Iva degli ultimi 5 anni significherebbe a far fallire migliaia di attività"

Martedì, 24 Settembre 2019 19:16

“No all’Iva retroattiva per le scuole guida. La Lega oggi ha vinto la prima battaglia facendo assumere a questo governo, con l’approvazione di un ordine del giorno in Senato, l’impegno ad affrontare in tempi rapidi una questione vitale per migliaia di imprese. Monitoreremo i prossimi passi del governo perché provveda al più presto a sventare un atto folle che porterebbe alla chiusura di migliaia di autoscuole, a causa del pagamento dell’Iva al 22% su tutte le entrate degli ultimi 5 anni.

La nostra battaglia a difesa di imprese e degli occupati del settore continuerà anche nell’iter della risoluzione presentata dalla Lega che impegna il governo ad accogliere e applicare la sentenza europea da oggi in poi (ex nunc) e non in maniera retroattiva (ex tunc) come invece vorrebbero fare i signorsì di Bruxelles. Costringere infatti le autoscuole a pagare l’Iva degli ultimi 5 anni senza possibilità di rivalsa sull’utente, significherebbe a far fallire migliaia di attività e lasciare a casa migliaia di lavoratori”.

Lo dichiarano la senatrice della Lega Stefania Pucciarelli e il deputato Lorenzo Viviani.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega

I parlamentari della Lega annunciano la presentazione di una mozione in tutti i consigli comunali della provincia. Leggi tutto
Lega
Il parlamentare chiede fondi per il settore. Leggi tutto
Lega

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa