Michelucci (PD): "Qual è il futuro del reparto di radiologia del San Bartolomeo?" In evidenza

"Sono vere le indiscrezioni circa un accorpamento con quello spezzino?"

Mercoledì, 18 Settembre 2019 19:22

“Il reparto di radiologia del San Bartolomeo, nel corso degli ultimi 8 mesi è ha perso il primario e 4 medici. Una riorganizzazione pesante che ha portato, appunto, al declassamento del reparto e alla perdita di unità professionali determinanti per il suo funzionamento. Ho presentato un'interrogazione alla giunta regionale per capire quali siano le reali intenzioni, ovvero se il reparto verrà o meno mantenuto, anche alla luce della volontà di Alisa, emersa dagli organi di stampa, di procedere alla soppressione e all'accorpamento della struttura di Sarzana con quella della Spezia. Chiedo inoltre se c'è l'intenzione di reintegrare l'organico alla luce della riduzione di queste 4 unità.

Si tratta di un reparto che ha raggiunto negli anni livelli di eccellenza importantissimi, basti pensare ai risultati ottenuti per quel che riguarda lo screening mammografico e che meriterebbe un deciso potenziamento e un'opportuna valorizzazione. Come sempre pare che si ragioni soltanto in termini di contenimento di spesa immediato e mai con una visione di prospettiva volta al potenziamento dei servizi per i cittadini”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Ci sarebbe l'impegno per lo stop al carbone quanto prima e si può riaprire la partita sul turbogas. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa