Luni, il gruppo Officina Rossa chiede le dimissioni della consigliera Palladino In evidenza

 "Passando dalla maggioranza all'opposizione è venuta meno al volere dei cittadini". 

Martedì, 17 Settembre 2019 09:16

Dopo il recentissimo passaggio della consigliera Palladino dalla maggioranza della lista di centro sinistra "uniti per un impegno comune" all'opposizione targata centro destra, il gruppo Officina Rossa ne chiede le immediate dimissioni.

L'eletta Palladino, consigliera, si era impegnata a far suo, insieme a tutta la giunta, l'intero programma, programma scritto e deciso da tutte le forze politiche e non solo facendo parte della lista stessa, basato su tematiche quali tutela ambientale e del territorio, welfare a sostegno dei "più deboli" cultura e lavoro, nel pieno rispetto della Costituzione Italiana, conquista dell'antifascismo e della Resistenza Partigiana.

Palladino non ha mai manifestato dissensi nè verso l'Amministrazione nè verso il programma stesso.

Sedendosi tra i banchi dell'opposizione ed entrando a far parte del nuovo progetto politico di Giovanni Toti "Cambiamo" che è schierato con le forze di destra xenofobe, fasciste, razziste e cieche ai bisogni delle fasce lavoratrici e di quelle meno abbienti, attuerà lo stesso programma di cui in campagna elettorale si fece portavoce?

Con tale scelta, Palladino è venuta meno soprattutto agli elettori che decisero di votarla. Tutto ciò non lo si può mettere in dubbio. Il resto fa parte della solita "piccola politica", fatta da interessi personali e disegni politici eticamente e moralmente discutibili piuttosto che mettersi lealmente al servizio del territorio.
Detto questo, Officina Rossa rimarca la propria posizione e chiede a Palladino di rimettere il suo mandato di consigliera al Sindaco e di dimettersi.

Il gruppo Officina Rossa

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - La questione sarà affrontata dal Comitato per l'Ordine e la Sicurezza che si riunirà domani in vista delle riaperture previste dal Governo dal 26 aprile. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa