Iacopi (Lega): "Avete nel DNA il germe dell'odio" In evidenza

Il capogruppo risponde alle critiche mosse dopo il caso della "torta a Salvini" 

Sabato, 17 Agosto 2019 14:38

Solitamente non rispondo alle provocazioni fatte da chi al posto del cervello ha un pinolo! Avete scritto di tutto e di più, devi dire che mi ha fatto piacere. Ora vi rispondo a tutti e parto da i 49 milioni di euro oramai diventati famosi, e il mio partito sta restituendo come da sentenza!! Sicuramente chi scrive è giovane e non è stato edotto delle vicende, che negli anni novanta hanno interessato l’allora partito comunista ed in particolare il il tesoriere signor Greganti alias compagno G, il quale venne arrestato per avere ricevuto finanziamenti illeciti!

A tutt’oggi non mi risulta che siamo stati restituiti, e non sappiamo che fine abbia fatto lo stesso!! Se poi facciamo una disamina seria e storica di cosa è successo nel dopo guerra, se fosse stato per il PCI dell’epoca, dopo essere usciti dal ventennio fascista tanto vituperato, volevate portarci nella dittatura più feroce del novecento quella comunista stalinista, che nel mondo ha fatto cento milioni di morti!

In Italia fine anno sessanta e inizio Anni settanta, nascono le brigate rosse, che portano terrore e morte, i dirigenti dell’allora partito comunista, si limitavano a dire sono compagni che sbagliano!!! Quindi dici a tutti coloro che oggi si professano comunisti, fatevi un esame di coscienza, noi non veniamo a contestare le vostre manifestazioni, perché crediamo nella vera democrazia, non linciamo un artigiano al quale i dirigenti della Lega hanno ordinato una torta!! Noi siamo democratici, voi purtroppo avete nel DNA, il germe dell’odio! Quindi le offese ricevute per me sono medaglie.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I dipendenti lavoreranno in smart working, la sede resterà chiusa fino al 26 gennaio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Stabile il numero delle terapie intensive (7), i positivi residenti nello spezzino sono 959. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa