"Perché diciamo No al Biodigestore a Saliceti" In evidenza

"Ribadiamo perciò la nostra contrarietà e chiediamo alle istituzioni di farsi carico delle nostra Ragioni e della necessità di tutelare l'ambiente e l'acqua bene primario e prezioso per tutti"

Sabato, 13 Luglio 2019 19:44

"In relazione alla prevista audizione regionale del 15 luglio sul tema della proposta di biodigestore da inserire a Saliceti
I segretari dei partiti che compongono la maggioranza amministrativa del comune di Vezzano Ligure ci tengono a ribadire quanto hanno già affermato nel loro programma elettorale.
Il piano provinciale dei rifiuti vigente e il PRG di Vezzano L. non prevedono né l'ampliamento né nuove attività di trattamento di rifiuti a Saliceti.

Il sito di Saliceti, gli abitanti e i comuni di Vezzano e S.Stefano M. Si sono già fatti carico e ancora lo fanno di trattare il rifiuto secco attribuito anche da realtà extraprovinciali.
Quindi nell' ambito del piano dei rifiuti stiamo facendo e faremo la nostra parte ma riteniamo che il sito non sia adeguato anche per i rischi ambientali che andrebbero ad aggiungersi ai disagi già presenti ma in particolare perché si creerebbe un grave pericolo per le falde acquifere che servono quasi tutta la provincia spezzina e non solo..

Inoltre riteniamo che l’inchiesta pubblica approvata dalla Regione sia una scelta errata che vede la nostra contrarieta’ in quanto mette a confronto solo i siti di Saliceti e Boscalino creando una “guerra” tra comuni e auspichiamo la non partecipazione degli enti interessati; Chiediamo quindi l’apertura del piano regionale con una nuova Vas al fine di individuare non solo un nuovo sito, che a quanto risulta nessuno ha mai cercato, demandando così ai privati il problema con dimensioni extraprovinciali non comprensibili e sovrastimati..Vas che deve valutare anche tecnologie alternative funzionali a smaltire l’umido in modo meno rischioso per la salute e senza la messa a rischio della qualità ambientale.

Ribadiamo perciò la nostra contrarietà e chiediamo alle istituzioni di farsi carico delle nostra Ragioni e della necessità di tutelare l'ambiente e l'acqua bene primario e prezioso per tutti".

PD, RIF. Comunista, Articolo Uno, Sinistra Italiana, PSI

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Gina cerca casa

Sabato, 07 Dicembre 2019 17:02 amici-pelosi
Riceviamo e pubblichiamo l'appello di una lettrice. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Alessio Boi- Giovani e giovanissimi alunni sarzanesi da lunedì avranno una borraccia per eliminare l'utilizzo di plastica nelle scuole. Spesi circa 12.000 euro dallo sponsor Cirfood. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa