Bellegoni: "L'eleganza istituzionale la si ha o non la si ha e Peracchini non ce l'ha"

Il rifermento del Segretario regionale PCI è a parole non pronunciate dal sindaco e altre altre che sono state scritte.


Il sindaco Peracchini oltre a non aver brillato in questi due anni per attività concrete, il nulla in città ed il nulla in prospettiva per il futuro della Spezia, non brilla certo in questione di stile.

Il Sindaco ha iniziato, fin da subito, ad inaugurare opere pensate, finanziate e cantierate dalla giunta precedente senza mai dire una parola in merito, senza mai citare, una sola volta, chi ha lavorato a quello che lui inaugurava.

Penso alle Case popolari del Favaro, di Via Veneto, o dell’ex Pacinotti, oppure a progetti come il Parco delle Mura, la biblioteca Mazzini, i laboratori in Arsenale, l’ascensore allo stadio Picco, l’auditorium alla Beghi etc.

Di queste opere poco o nulla ha fatto, di sicuro non ha citato chi le ha rese possibili.

È, appunto, una questione di stile.

D’altronde l’eleganza istituzionale la si ha o non la si ha ed il Sindaco, nel post sul riscaldamento, ha confermato, ancora una volta, di non averne.

L’ultimo suo post su Facebook con un attacco gratuito a Greta Thunberg ed indirettamente ai tanti giovani che nelle scorse settimane avevano riempito le piazze su uno dei temi più importanti per il futuro dell’umanità è una ulteriore mancanza di stile.

Una mancanza di stile inadatta ad un primo cittadino.


Matteo Bellegoni
PARTITO COMUNISTA ITALIANO
(Segretario regionale Liguria)

 15-05-2019 09:48

Autore: Partito dei Comunisti Italiani
Categoria: Comunicati Politici

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale