Incendio in un hotel della Spezia, evacuate 80 persone

Le fiamme si sono sprigionate in un vano tecnico ed il fumo ha invaso tutto.


I Vigili del Fuoco sono intervenuti questa notte per un incendio che ha interessato un locale tecnico di un hotel nel quartiere del Canaletto.
Per cause in corso di accertamento, le fiamme si sono sprigionate all'interno del vano interrato nel quale si trovano le pompe degli impianti idrici.
A causa del fumo sono scattati gli allarmi antincendio in tutto l'edificio.

Il personale in servizio nell'hotel, con grande prontezza e senso di responsabilità, ha chiamato i soccorsi attraverso il NUE 112 (Numero Unico di Emergenza) e nel contempo si prodigava nel tentativo di estinzione delle fiamme con alcuni estintori.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti con una APS (Autopompaserbatoio) e cinque unità operative; mentre due operatori attaccavano l'incendio con l'acqua erogata dal naspo ad alta pressione, gli altri si occupavano dell'evacuazione delle persone che ancora non erano uscite dalle proprie stanze. In totale sono state evacuate circa 80 persone di varie nazionalità le quali, dopo due ore, sono potute rientrare nelle loro stanze.
In pochi minuti i Vigili del Fuoco hanno avuto ragione delle fiamme, ma il fumo era ancora persistente per cui hanno provveduto a posizionare, all'esterno del locale, un motoventilatore che ne ha permesso, grazie alle finestre aperte ai piani superiori, una rapida evacuazione.
Successivamente i Vigili del Fuoco hanno effettuato le operazioni di bonifica e di accertamento del ripristino delle condizioni di sicurezza, queste ultime anche con l'utilizzo della termocamera (particolare telecamera sensibile alle radiazioni di calore) al fine di scongiurare che vi fossero punti della struttura ancora caldi.

L'intervento è durato, in totale, circa tre ore.

Non si segnalano feriti.
Sul posto era presente anche personale sanitario del 118.

 15-05-2019 09:24

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca La Spezia


Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale