Anche amianto tra i rifiuti depositati sull'isola Palmaria

Derivano dall'abbattimento di un edificio abusivo. Area sequestrata.


Nell’ambito dell’attività di controllo ambientale, svolta quotidianamente dalla Capitaneria di Porto della Spezia sul territorio, il personale militare ha accertato la presenza, in località Pozzale sull’Isola Palmaria - area di riconosciuto pregio naturalistico e paesaggistico- a pochi metri dal mare, di un deposito incontrollato di rifiuti derivanti dall’abbattimento di un manufatto abusivo. I militari operanti hanno immediatamente proceduto al sequestro dell’area, di circa 200 mq, al fine di evitare uno smaltimento illegale dei rifiuti.

 

Con l’ausilio tecnico del personale dell’Agenzia Regionale per la protezione dell’ambiente ligure, è stata appurata la natura pericolosa di alcuni di tali rifiuti, contenenti fibre di amianto.

In seguito all’attività d’indagine svolta per identificare gli autori dell’illecito, è stato elevato nei confronti del trasgressore un verbale amministrativo, che prevede una sanzione pecuniaria fino a 6000 euro, per la violazione della normativa in materia di rifiuti - parte IV del D.Lgs 152/2006.

Sono stati immediatamente informati gli Enti competenti per avviare le procedure di ripristino dello stato dei luoghi, tramite il corretto smaltimento dei rifiuti e la bonifica del sito.

 15-04-2019 16:20

Autore: Redazione Gazzetta della Spezia
Categoria: Cronaca Golfo della Spezia

Condividi!

Fai conoscere questa notizia anche ai tuoi amici!

Articolo Originale